Mercoledì 19 Dicembre 2018

Ambra Mambelli, una solarolese a "La prova del cuoco"

Mercoledì 21 Aprile 2010 - Solarolo
Ambra Mambelli con il vicesindaco Nicola Cattani
Romagna contro Emilia è da sempre uno dei derby più classici della cucina italiana: un derby ricco di profumi e di sapori, che verrà riproposto domani, giovedì 22, al grande pubblico de "La prova del cuoco", il programma condotto da Elisa Isoardi e in onda su RaiUno alle 12. Per la Romagna sarà in gara la solarolese Ambra Mambelli, 43 anni, che sfiderà l'emiliana Antonella Rambaldi, residente sulle colline di Castel San Pietro Terme.

"Dopo aver lavorato per una ventina d'anni alla Elettrovox di Forlì come progettatore commerciale estero, tre anni fa ho deciso di licenziarmi e di cambiare vita, dedicandomi ad una mia attività gastronomica - racconta la Mambelli, sposata e madre di due figlie di 18 e 3 anni -. Da sempre mi sono interessata del settore biologico ed attualmente collaboro coi Gas (i Gruppi di Acquisto Solidale, ndr.) di Imola, Ravenna e Lugo, e con l'associazione alimentare 'Campi Aperti' di Bologna. Prendo parte ai  mercatini biologici vendendo pasta fresca e piadina biologica di mia produzione. Nella mia abitazione nelle campagne a tre chilometri da Solarolo ho allestito il laboratorio 'Erbe in pasta'. Sono in attesa delle ultime autorizzazioni per iniziare anche la vendita diretta al pubblico. Faccio un po di tutto: dalle tagliatelle agli strozzapreti, dai tortelloni alle crespelle senza uovo, con ingredienti biologici e l'utilizzo di erbe selvatiche ed aromatiche che io stesso coltivo. Insomma, un mangiare sano e comunque gustoso, utilizzando prodotti di stagione e 'di filiera corta'. Inoltre, organizzo dei corsi per imparare a fare la sfoglia".

Il motto di Ambra Mambelli è "arzdora si nasce, sfoglina si diventa". Domani sarà interessante seguirne la sfida a colpi di mattarello, davanti agli occhi degli oltre due milioni di telespettatori che solitamente raccoglie "La prova del cuoco".

0Commenti ...Commenta anche tu!



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it