Martedì 18 Giugno 2019

Miss Italia, alla riolese Erika Albonetti la fascia di Miss Rocchetta Bellezza Emilia Romagna 2014

Sabato 26 Luglio 2014 - Riolo Terme

L'altra sera alla discoteca Dadaumpa di Parma,il concorso Miss Italia ha messo in palio due prestigiosi riconoscimenti di bellezza, quello regionale di "Miss Rocchetta Bellezza Emilia Romagna 2014" vinto dalla romagnola Erika Albonetti (già Miss Milano Marittima), fascia che garantiva il passaggio alle prefinali nazionali di Miss Italia e quello di "Miss Parma 2014", andato a Veronica Ghidini di Parma. Due "ragazze della porta accanto", che l'hanno spuntata su quaranta Miss provenienti da tutta la regione e che hanno saputo catalizzare l'attenzione del numerosissimo pubblico del Dadaumpa e della giuria presieduta da Marco Alessandrini in rappresentanza della proprietà del locale che ha ospitato la manifestazione.

Erika Albonetti nuova Miss Rocchetta Bellezza Emilia Romagna, ha 18 anni, vive a Riolo Terme in provincia di Ravenna, è alta 1.80, capelli e occhi castani,con la passione per la pallavolo e per sua definizione sensibile ed impulsiva, conquista quindi il passaporto per le prefinali di Jesolo dal 25 al 28 Agosto ed è la prima delle 10  prefinaliste della pattuglia Emiliano Romagnola,che spera di accedere poi alla finalissima, che verrà trasmessa in diretta del 14 Settembre su La 7 .

Il prossimo  appuntamento con la seconda tappa del Tour regionale di Miss Italia è fissato per Sabato 2 Agosto in Piazza Ganganelli a Sant'Arcangelo di Romagna , dove verrà assegnato il titolo di "Miss Eleganza  Emilia Romagna 2014".

Le iscrizioni sono ancora aperte e per informazioni sulla partecipazione al concorso basta contattare Mirka Fochi, responsabile di Miss Italia per l'Emilia Romagna, allo 331.81.61.523 oppure inviare un'email a : mirka.fochi@gmail.com

0Commenti ...Commenta anche tu!



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it