Giovedì 24 Gennaio 2019

Approvato dai Comuni dell’Unione il protocollo d’intesa per sostenere l’imprenditoria giovanile

Giovedì 5 Febbraio 2015 - Romagna Faentina

Obiettivo dell'accordo è aiutare i giovani del territorio romagnolo a mettersi in proprio

La Giunta dei Comuni dell’Unione della Romagna Faentina ha approvato nelle settimane scorse il “Protocollo di intesa per la costituzione della rete dei soggetti del territorio della Romagna a sostegno dell’avvio di impresa giovanile”.


Scopo del protocollo è quello di creare una rete che diventi il principale strumento per la promozione nel territorio romagnolo di una cultura imprenditoriale e per il sostegno dei giovani nella creazione e nella crescita di progetti di business, incoraggiando i ragazzi a mettersi in proprio trasformando le passioni e le idee in imprese e opportunità di crescita.

Un percorso che nasce nel 2013 quando la Provincia di Rimini si è a fatta promotrice del progetto “Impresa creativa: missione possibile”.

Alla Provincia di Rimini si sono poi aggiunti altri partner: il Comune di Cesena, l’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, l’Unione della Romagna Faentina, il Comune di Cervia, le associazioni  di categoria Confesercenti, Cna e Confartigianato della provincia di Rimini, l’associazione Aiccon di Forlì, la Fondazione Augusta Pini e Istituto del Buon Pastore onlus di Bologna, RicercAzione Faenza, l’associazione Sonora social club di Bagnacavallo e la Formula Servizi alle Persone di Forlì.

Gli enti sottoscrittori del Protocollo si sono anche impegnati a promuovere lo scambio tra operatori dei diversi soggetti della rete, attraverso incontri periodici, coinvolgendo ulteriori soggetti  che operano nelle tre province romagnole in favore dell’avvio di impresa.

0Commenti ...Commenta anche tu!



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it