Venerdì 21 Luglio 2017

A Faenza “Il momento del ciù”, incontro pubblico sulla sicurezza e l'autodifesa da truffe e raggiri

Venerdì 21 Aprile 2017 - Faenza

Sabato 22 aprile al cinema teatro Sarti di Faenza

"Il momento del ciù" è il titolo ironico dell'incontro pubblico sulla sicurezza programmato sabato 22 aprile alle 10, a Faenza, presso il cinema teatro Sarti (via C. Scaletta 10). L'iniziativa, promossa dall'Associazione Sos Donna in collaborazione con Anla onlus (Associazione nazionale lavoratori anziani), l'Anse (Associazione nazionale senior Enel) e la Federazione nazionale Maestri del lavoro - Consolato provinciale di Ravenna, è inserita nel calendario degli eventi 2017 di "Ma adesso io".


L'incontro vuole fornire indicazioni e suggerimenti utili per difendersi da una tipologia di inganni e truffe che colpiscono, soprattutto, la popolazione anziana. A questo proposito l'Arma dei Carabinieri ha messo a punto e distribuito in molte provincie un vademecum contenente utili consigli per far fronte ai raggiri di eventuali truffatori e un elenco di particolari comportamenti di cui diffidare.

All'evento di sabato, che sarà aperto dai saluti di Francesca Goni, console provinciale di Ravenna della Federazione Maestri del lavoro d'Italia, e dell'assessora ai servizi sociali e pari opportunità del Comune di Faenza Claudia Gatta, interverranno il capitano Cristiano Marella, comandante dell'Arma dei Carabinieri di Faenza, mons. Michele Morandi, vicario generale della Diocesi di Faenza e Modigliana, la presidente dell'Associazione Sos Donna Antonella Oriani, Giuliano Bettoli e Mario Gurioli della Filodrammatica Berton di Faenza, e Pier Domenico Sabbatani, scrittore e poeta. Conduttore Antonello Sacchi, giornalista, scrittore e direttore della rivista Esperienza.

E' inoltre prevista la partecipazione degli allievi della scuola comunale di musica G.Sarti.

0Commenti ...Commenta anche tu!



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it