Lunedì 29 Maggio 2017

“Il Bello dell’Italia” fa tappa a Ravenna: Cheli e Tonelli sveleranno i misteri di scienza e spazio

Giovedì 18 Maggio 2017
Maurizio Cheli e Guido Tonelli

L'astronauta Maurizio Cheli e Guido Tonelli, co-scopritore del bosone di Higgs, saranno intervistati da Giovanni Caprara del Corriere della Sera sabato alle 11.30 al Teatro Alighieri

Arriva a Ravenna sabato 20 maggio il viaggio del Corriere della Sera in sei città italiane alla scoperta della grande bellezza del nostro Paese. A Ravenna una parola chiave per capire questa bellezza sarà: energia. Lo capiremo bene alle 11,30 quando saliranno sul palco del Teatro Alighieri Guido Tonelli e Maurizio Cheli, intervistati dal giornalista scientifico Giovanni Caprara. 

 

Guido Tonelli ha guidato l’esperimento CMS al Cern di Ginevra ed è il coscopritore del bosone di Higgs: uno scienziato in odore di Nobel; Maurizio Cheli è un grande astronauta italiano, uno dei pochi che hanno volato sullo shuttle.

Il pubblico in sala avrà modo di ascoltare il loro straordinario approccio ai grandi temi dell’energia e della scienza, dalle microparticelle ai grandi spazi interstellari, le meravigliose storie della loro vita, le fantascientifiche aspettative che le loro attività schiudono. Come cercare la vita fuori della Terra, scoprire un pianeta gemello al nostro in un’altra galassia, o viceversa esplorare le parti infinitesimali della materia per capire le regole dell’energia oscura.

 

Di energia si parlerà, da tutt’altro punto di vista, anche alle 15,30: “La sfida degli ultracorpi. Come si gestisce l’energia”, conversazione con due maratoneti d’eccezione, Salvo Catania, oncologo, e Lorenzo Cremonesi inviato del Corriere della Sera, a confronto sul miglior modo per dosare l’energia, quando ci si cimenta in imprese al limite.

 

Tutto il programma su http://www.corriere.it/bello-italia e sul dorso speciale in omaggio con il Corriere della Sera in edicola domani venerdì 19 maggio: “Ravenna, l’energia tranquilla”.

Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero a gratuito fino a esaurimento posti.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it