Venerdì 17 Novembre 2017

Museo Internazionale Ceramiche di Faenza: tutte le novità educative per il nuovo anno scolastico

Martedì 12 Settembre 2017 - Faenza

Tante le proposte differenziate per ogni età, ideate per integrare e arricchire i programmi delle scuole, ma anche per l’integrazione multiculturale

È sempre più ricca l’offerta educativa proposta dal Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza: oltre al fiore all’occhiello dei suoi storici laboratori creativi “Giocare con la Ceramica” ispirati al metodo didattico Munari, il MIC, attraverso i suoi qualificati professionisti, propone nell'anno scolastico 2017/2018 attività educative sempre più differenziate (visite guidate alle collezioni permanenti e alle mostre temporanee, visite animate, workshops) adatte ad ogni età e finalizzate a unire “il conoscere al fare”. 

 

L’ORIGINALITÀ DELLA FORMULA DIDATTICA

 

L’originalità della sua formula didattica si sviluppa, infatti, quasi sempre su due livelli: le visite guidate alle collezioni del museo e i laboratori dove è possibile sperimentare con le proprie mani la lavorazione dell'argilla. Per le scuole sono stati ideate nuovi moduli didattici (laboratori ceramici, attività grafico pittoriche e progetti specifici dedicati alle mostre temporanee) ideati per integrare ed arricchire i programmi di storia, educazione artistica e storia dell'arte delle scuole di ogni ordine e grado.

 

Si va da “Passo a passo nella storia” una sorta di viaggio indietro nel tempo attraverso la ceramica dalla Preistoria al Novecento, alle “Visite animate alle collezioni”, divertente gioco di osservazione dedicato all'approfondimento di un periodo storico legato ad una collezione, fino ad arrivare ai laboratori e alle visite ideate su misura sui temi delle mostre temporanee in programmazione e che saranno: “Tra Simbolismo e Liberty. Achille Calzi” (4 novembre 2017- 18 febbraio 2018)e “Manifattura Lenci “(3 marzo-3 giugno 2018).

 

LA CERAMICA: UN MEDIUM EFFICACE

 

La ceramica è un medium incredibilmente efficace per prendere coscienza di quanto ci sia in comune, di simile e non di rado identico, tra le culture, gli usi e i costumi di individui provenienti dagli angoli più remoti del Mondo. Così il MIC mette a disposizione di scuole, enti, associazioni, cooperative sociali e aziende e per tutte le età, un servizio di laboratori e visite guidate che realizzano l’obiettivo dell’integrazione multiculturale.

 

DESIGN THINKING FOR ALL

 

Infine offre i propri laboratori e workshop ceramici sensoriali, ideati secondo il “design thinking for all” per tutte quelle persone che presentano qualsiasi tipo di disabilità sia motoria che psichica. L’offerta educativa del MIC si allarga anche al tempo libero con le “Domeniche animate” rivolte in particolare alle famiglie e con l’apertura in ottobre dei corsi della Scuola di Disegno Minardi.

 

OPEN DAY

 

Il 22 settembre, al MIC di Faenza dalle 16.30 alle 18.30, i corsi verranno presentati direttamente dai loro docenti in una sorta di Open Day della scuola, dove sarà possibile incontrare faccia a faccia gli insegnanti per qualsiasi chiarimento e domanda. La Scuola di Disegno Minardi offre una ricca varietà di proposte didattiche rivolte a grandi e piccini che spaziano dai semplici corsi di disegno, pittura e scultura, alla fotografia, alla ceramica, alla serigrafia, al fumetto e all’illustrazione.

 

INFO

 

Per informazioni su visite guidate e laboratori: 0546 697311 (centralino), 333 2571255 (didattica), 0546 697306 (laboratorio, da lun. a ven. 8.30-13.30) o via mail all’indirizzo didattica@micfaenza.org. Per informazioni e iscrizioni alla Scuola di disegno Minardi: 0546 697325, ritamassari@micfaenza.org, www. scuolaminardi.racine.ra.it.

0Commenti ...Commenta anche tu!



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it