Venerdì 20 Ottobre 2017

Alla Pinacoteca di Faenza Maria Gioia Tavoni presenta il suo libro

Giovedì 12 Ottobre 2017 - Faenza

Giovedì 12 ottobre alle 18, alla Pinacoteca Comunale faentina di via S.Maria dell’Angelo 9, si terrà la presentazione della pubblicazione di Maria Gioia Tavoni "Riproporre il silenzio per le contemplazioni di Arturo Martini", edito da Fratelli Lega Editori Faenza. Presentazione in collaborazione con l’associazione Amici dell’Arte Faenza. Saranno presenti Massimo Isola, Vicesindaco e Assessore alla Cultura del Comune di Faenza, Andrea Emiliani, Pietro Lenzini, e l’autrice Maria Gioia Tavoni.

 

La pubblicazione è dedicata al ricercatissimo volumetto prevalentemente xilografico "Contemplazioni", pubblicato da Arturo Martini durante il soggiorno faentino del 1918, in piena Prima Guerra Mondiale, sempre dalla tipografia Fratelli Lega. Al termine a tutti i presenti verrà offerto un drink.

 

Le Contemplazioni, dopo la prima edizione faentina, furono riproposte a stampa in più occasioni (1936, 1945, 1967, 2013) e sempre variamente interpretate, perfino dal suo autore nelle due edizioni lui ancora in vita. Il testo di Maria Gioia Tavoni, a cui l’autrice ha lavorato unendo l’acribia della studiosa e la grazia della divulgatrice, risulta allo stesso tempo di avvincente lettura e di assoluto rigore filologico e ambisce ad accompagnare il pubblico non solo alla conoscenza di quest’opera, ma anche a comprendere lo sviluppo della poetica martiniana.

 

Molti i nodi sciolti dalla ricerca sistematica di Maria Gioia Tavoni, già direttrice della Biblioteca Manfrediana, che vi ha applicato varie sue competenze e non unicamente quelle di storica del libro per cui l'autrice è maggiormente conosciuta, anche se misteriosi, forse lasciati tali volutamente dall'artista, alcuni aspetti legati alla semiologia con cui Martini si è voluto esprimere in una plaquette giustamente definita solo recentemente “polisemica”, sconfiggendo il topos che l’ha sempre dichiarata asemantica.

 

Del periodo faentino di Arturo Martini sono presenti in città varie opere:il bassorilievo di S. Ippolito. il fonte battesimale di S. Margherita di Rivalta, e altre opere custodite in Pinacoteca e presso il Museo delle Ceramiche. Nell’occasione la Pinacoteca come scelta di queste opere esporrà una ceramografia realizzata dall’artista.

0Commenti ...Commenta anche tu!

...Commenta anche tu!




 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it