Martedì 16 Gennaio 2018

Elezioni politiche del 4 marzo: si può votare per corrispondenza, ecco come

Sabato 13 Gennaio 2018 - Faenza

Gli elettori italiani temporaneamente all'estero devono presentare domanda al proprio Comune di residenza entro il 31 gennaio

In occasione delle elezioni politiche di domenica 4 marzo 2018 i cittadini italiani che si trovano temporaneamente all'estero, per un periodo di almeno tre mesi, per motivi di lavoro, studio o cure mediche, possono votare per corrispondenza. Per votare dall'estero questi elettori devono far pervenire al proprio comune di iscrizione nelle liste elettorali un'apposita opzione (domanda) entro il 31 gennaio 2018. 

 

La domanda - un fac simile è reperibile nel sito web del Comune (www.comune.faenza.ra.it) - va inviata via posta, telefax, posta elettronica anche non certificata (elettorale@comune.faenza.ra.it) o consegnata a mano al Comune dall'interessato o da altra persona. La domanda, redatta su carta libera, dovrà essere obbligatoriamente corredata di una copia del documento d'identità dell'elettore, dell'indirizzo postale estero cui va inviato il plico elettorale, l'indicazione dell'Ufficio consolare competente per il territorio e una dichiarazione attestante il possesso dei requisiti per l'ammissione al voto per corrispondenza (in sostanza le motivazioni per cui ci si trova all'estero). Eventuali dichiarazioni false possono comportare conseguenze penali.

0Commenti ...Commenta anche tu!

...Commenta anche tu!




 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it