Domenica 19 Maggio 2019

La start up faentina Smart Domotics su Crowdfundme in soli 7 giorni è campionessa di raccolta fondi

Giovedì 15 Febbraio 2018 - Faenza
Raffaele Borgini

Dopo essere stata la società più premiata per l'innovazione nel settore clean tech in Italia, Smart Domotics, società incubata al Parco Tecnologico Torricelli di Faenza, gestito da Centuria, approda sul mercato finanziario, ed è subito boom di investimenti. In soli 7 giorni di campagna, superano la cifra–obiettivo di 80.000 €; la campagna continuerà fino ad un massimo di 150.000 € di raccolta totale di capitale.

 

Smart Domotics ha scelto la piattaforma Crowdfundme per la sua campagna di crowdfunding; una scelta rivelatasi vincente. Partner di Crowdfunding sono società leader nel settore finanziario in Italia (Websim e BPM, terza banca italiana), e Intermonte, principale banca d'investimento indipendente in Italia e pluripremiata per il settore PMI e medie capitalizzazioni.

 

“La scelta di Crowdfundme è stata dettata dalla professionalità e disponibilità riscontrate, e anche dal fatto che sarà la prima piattaforma a rendere disponibile la libera circolazione delle quote; di fatto, questa è come una quotazione sui mercati finanziari”, dice Raffaele Borgini, Ceo e fondatore di Smart Domotics.

 

“Abbiamo cercato prima clienti e partner - contina il Ceo dell'azienda -, che capitali per crescere; una scelta forse anomala per una società innovativa, ma che ci ha permesso di essere in utile già da 2 anni, avere una clientela formata da catene di moda, leader della grande distribuzione alimentare, banche, catene di hotel e hotel di lusso, ristoranti, PMI, fornitori di energia. E soprattutto di avere partner tra aziende già affermate, per le quali abbiamo sviluppato soluzioni ad hoc, e che ora collocano le nostre soluzioni in settori come facility management, monitoraggio consumi di ascensori o led. È importante essere stati premiati come miglior soluzione da Unicredit Start Lab, BMW Mobilità Sostenibile, Aruba, Fondazione Marzotto – IngDan; ma è più importante ancora che il mercato abbia validato e riconosciuto i nostri prodotti come una soluzione ideale e unica”.

 

Un mercato, quello dell’efficienza energetica, in grande crescita; sostenibilità e risparmio vanno di pari passo e sono due esigenze ineludibili: “Non solo efficienza, ma anche big data, smart city, smart grid, data analysis, data management, smart mobility - aggiunge Borgini -: la nostra soluzione, semplice da installare e non invasiva, abbraccia vari trends. È una soluzione di efficienza energetica 4.0 unica nella sua completezza e nel suo prezzo, ideale per hotel, ristoranti, banche, uffici, negozi, attività, PMI, perché si ripaga in poco tempo. Una soluzione innovativa per abbattere i consumi con focus su monitoraggio consumi e parametri ambientali, acquisizione dati, alert su anomalie e reportistica automatica su consumi e sprechi, automazioni”.

 

“Abbiamo visto nascere Smart Domotics - conclude Dario Monti di Centuria, che ha seguito Smart Domotics fin dai colloqui per accedere all'incubatore Torricelli -, l'abbiamo seguita fin dal primo bando POR-FESR Emilia Romagna, concluso positivamente, e l'abbiamo introdotta a partner di ricerca prestigiosi come Certimac, partecipato da ENEA e CNR. È un vero piacere vedere che attraverso un impegno condiviso sono arrivati importanti risultati".

0Commenti ...Commenta anche tu!



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it