Giovedì 18 Ottobre 2018

Samantha Gardin (Lega): "In arrivo 12 agenti in provincia, ora riportiamo la volante h24 a Faenza"

Domenica 15 Aprile 2018 - Faenza
Samantha Gardin

"Abbiamo appreso da fonte ministeriale dell'arrivo di 12 agenti in provincia di Ravenna, agenti che andranno in parte a compensare la riduzione delle forze dell’ordine che abbiamo subìto sull’intero territorio della provinciale. Situazione denunciata anche da diverse sigle sindacali della polizia (Sap, Siulp, SlipCgil, Ugl Pds, Consap-Anip) ad ottobre 2017." Lo afferma il segretario provinciale della Lega Samantha Gardin.


"Alla luce dell’arrivo dei nuovi agenti - aggiunge - auspichiamo che possa essere rintegrata la pattuglia h24 e reso definitivo il suo ritorno nel territorio faentino, in modo da rimettere nella possibilità di controllare il territorio da parte le Forze dell’ordine, anche in vista del periodo estivo e il turismo. Questura e Prefetto hanno lavorato in concerto per arrivare a questo risultato. Speriamo fortemente che vengano confermati anche i 9 arrivi per il 2019 per compensare l’arretramento subito sulla provincia che ha reso difficile il controllo e il pattugliamento e il mantenimento della sicurezza sul territorio."

"Come Lega abbiamo sempre sostenuto il bisogno di mantenere un numero adeguato di forze dell’ordine e la sottoscrizione per l’intero territorio provinciale dei patti della sicurezza. La politica del PD ha sempre sottovalutato la situazione, ed oggi corre dopo anni che come Lega ho chiesto, la firma con il Prefetto dei patti per la sicurezza, ma non si può più attendere. Ci sono territori e questure meno con un numero inferiore di abitanti, ma con un numero maggiore di militari. Non ci sono più scusanti il territorio deve essere presidiato e li agenti devono lavorare in modo adeguato con un numero adeguato di colleghi" conclude Gardin.

0Commenti ...Commenta anche tu!



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it