Martedì 21 Agosto 2018

Formazione. All'Oriani di Faenza un corso per docenti su "emozioni e ascolto nella comunicazione"

Lunedì 7 Maggio 2018 - Faenza

Si è recentemente concluso il percorso formativo sulle competenze relazionali ‘Capirsi meglio: emozioni e ascolto attivo nella comunicazione’, tenuto dal coach e formatrice Maria Letizia Dini, docente a contratto presso l’Università di Urbino Carlo Bo negli insegnamenti di Comunicazione d’impresa, all’interno del corso di laurea triennale in Lingue e culture straniere, curriculum linguistico aziendale; di Trattative e Negoziazione Interculturali, all’interno del corso di Laurea magistrale in Comunicazione interculturale d’impresa.


Presso la stessa università, promossi dal Dipartimento di Scienze dell’Uomo, svolge attività di docenza nel Master di secondo livello in Mediazione dei conflitti in ambito psico-pedagogico, familiare, comunitario, aziendale, socio-sanitario e delle attività formative, e nel Master Counseling and coaching skills.

L’Istituto scolastico di via Manzoni punta annualmente sulla qualificazione delle risorse umane, incoraggiata dalla funzione strumentale Raffaella Galli attraverso una attenta formazione, intesa a potenziare l’acquisizione di competenze comunicative efficaci, che facciano leva sullo sviluppo delle competenze emotive e sulla condivisione di strumenti che consentano di diagnosticare e gestire le situazioni conflittuali.

La docente Dini, forte anche della sua esperienza nel campo dei processi formativi, dell’educazione e dello sviluppo con aziende, scuole ed enti pubblici, ha strutturato i suoi interventi con esercitazioni individuali e di gruppo, puntando sul role playing, le discussioni di casi e autocasi, gli spunti teorici e la puntuale illustrazione di modelli di riferimento sui delicati temi del ruolo che hanno le emozioni e l’intelligenza emotiva nello sviluppo delle competenze relazionali, fondate sulla consapevolezza di sé e sulla consapevolezza sociale.

L’ascolto attivo, quale fondamento delle competenze relazionali, e i princìpi e gli strumenti per la gestione efficace del conflitto sono stati gli assi portanti della formazione, che ha contato un buon numero di partecipanti ben disposti a rinvigorire il valore della propria consapevolezza nella relazione e nella comunicazione e delle proprie emozioni, a partire dal proprio vissuto professionale nel contesto educativo quotidiano.

La Dini, alla luce anche della stringente attualità, ha insistito sul fatto che «prima della competenza metodologica ci sia quella relazionale». Per questo ha invitato tutti i docenti professionisti, che fondano la propria attività professionale sulla relazione, a tenere in alta considerazione la comunicazione efficace e a instaurare relazioni positive, collaborando e cooperando per il raggiungimento di obiettivi comuni.

0Commenti ...Commenta anche tu!



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it