Giovedì 18 Ottobre 2018

Politica. La Lega a Faenza chiede la proroga per gli oneri primari alle ditte edili

Martedì 15 Maggio 2018 - Faenza

“Un settore già in grossa crisi, che sta ricominciando a respirare dopo la crisi economica ed immobiliare dell’ultimo decennio, non può permettersi di subire un’ulteriore mazzata da parte dell’Amministrazione, ed è per questo che chiediamo che il Comune proroghi le concessioni degli oneri primari alle ditte, per evitare l’ennesimo salasso”. Questo l'appello del capogruppo della Lega in Consiglio Comunale Gabriele Padovani.

 

Padovani continua poi: “Le aziende costruttrici, ogni dieci anni, stipulano un contratto con l’amministrazione per gli oneri primari, e quindi per la realizzazione di strada, fognature, sistemi di distribuzione di acqua, luce e gas, illuminazione e verde, nei terreni di loro proprietà, dove sono in corso o in principio di partenza lavori di costruzione di stabili. Questo contratto è in scadenza, ma vedendo l’enorme crisi subita, chiediamo una proroga”.

 

“Il mercato immobiliare è fermo - aggiunge -, le aziende che 10 anni fa hanno pagato per gli oneri primari, si sono trovati di fronte all’impossibilità di vendere e di costruire, quindi non sono riusciti a rientrare delle spese sostenute. Non avendo potuto costruire, hanno pagato per oneri non sfruttati e quindi il richiedere il rinnovo, cioè l’ennesimo pagamento, metterebbe in serie difficoltà il già traballante settore edilizio”.

 

Conclude il capogruppo leghista: “Questa è una questione di buonsenso, il mercato ricomincia solo ora a respirare, e il non prorogare darebbe l’ennesima mazzata alle tante imprese che lavorano e che danno lavoro. Speriamo che l’Amministrazione capisca tutto ciò ed eviti di mettere in difficoltà il settore.”

0Commenti ...Commenta anche tu!



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it