Martedì 19 Marzo 2019

Sinistra Italiana: Il Ministro Salvini gioca al rilancio per distogliere attenzione da problemi veri

Sabato 23 Giugno 2018 - Romagna Faentina

Non passa giorno in cui il Ministro Salvini non giochi al rilancio. Siamo partiti da #chiudiamoiporti, siamo passati dal censimento Rom, per arrivare alla revoca della scorta a Roberto Saviano. I temi sono sempre e solo gli stessi: immigrazione e sicurezza, sferrando continui attacchi a chi ogni giorno conserva pezzi di umanità occupandosi degli ultimi, siano essi organizzazioni umanitarie, chiese o cittadini.

Tutto questo in poche settimane dal suo insediamento. Ci chiediamo dove potremmo arrivare di questo passo e se questa escalation di violenza verbale serva a distogliere l'attenzione da quelli che sono i reali problemi presenti nel Paese, che un governo debole, a guida Salvini, non sembra in grado di affrontare e che potrebbero portarci a ricadute velenose per la nostra tenuta democratica, mentre attorno si respira un'aria di sottovalutazione ed una pericolosa rassegnazione.

Gli alleati di governo, i Cinque Stelle, incassano come nulla fosse; resta da capire se per condivisione politica, voglia di potere o totale inadeguatezza al ruolo di governo.

Il silenzio del Presidente del Consiglio è addirittura imbarazzante.

Noi crediamo sia necessario e non più rinviabile un intervento della Presidenza della Repubblica, in quanto nelle dichiarazioni del Ministro degli Interni, c'è una palese e volontaria violazione della nostra Carta Costituzionale. Pensiamo, inoltre, che la fase storica che sta vivendo il nostro Paese, sia di una gravità tale da richiedere una reazione di tutte e tutti i cittadini democratici, per scongiurarne le inevitabili conseguenze.

 

Sinistra Italiana Federazione di Ravenna

0Commenti ...Commenta anche tu!



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it