Mercoledì 26 Giugno 2019

Rendere giocoso il museo. A Casa Bendandi di Faenza l'informatica è spiegata ai bambini

Sabato 17 Novembre 2018 - Faenza

Casa Museo Bendandi, in via Manara 17, a Faenza, ospita domani, domenica 18 novembre, dalle ore 10.00 alle 12.00, un nuovo incontro della rassegna "Come rendere giocoso il Museo" L'iniziativa, promossa dall'Osservatorio sismologico Raffaele Bendandi in collaborazione con l'assessorato alla Cultura del Comune di Faenza, si rivoge ai bambini da tre a dodici anni. Ai bambini saranno illustrati semplici concetti di informatica (Coder dojo) e si insegnerà loro a utilizzare linguaggi di programmazione (come Html, Javascript,...), a creare piccoli videogiochi con Scratch e programmare hardware con Arduino.

 

Curerà l'incontro Maura Sandri dell'Istituto nazionale di astrofisica (Inaf) di Bologna. Maura Sandri, bolognese, è dottore di ricerca all'Università di Padova e laureata in astronomia all'Università di Bologna. Dal 2000 a oggi è stata relatrice in molti convegni e workshop in Italia e all'estero. Svolge molte attività nelle scuole: laboratori di tinkering nelle scuole primarie, lezioni e laboratori di astronomia in quelle secondarie di primo e secondo grado.

0Commenti ...Commenta anche tu!



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it