Mercoledì 19 Dicembre 2018

L’Ospedale di Faenza ricorda il cardiologo Enrico Carioli con una targa nell’ambulatorio pacemaker

Martedì 27 Novembre 2018 - Faenza, Romagna Faentina

Domani, mercoledì 28 novembre alle ore 11, presso il reparto di Cardiologia dell'ospedale di Faenza, sarà posta una targa all'ingresso dell’ambulatorio pacemaker in ricordo del dr. Enrico Carioli. La cerimonia sarà aperta a tutti, alla presenza dei familiari, del Direttore del Dipartimento Cardiovascolare, della Direzione medica ed Infermieristica del P.O. di Faenza e del personale ospedaliero.

Enrico, classe '59, si laureò in Medicina all’università di Bologna nel 1984. Sempre presso lo stesso ateneo, nel 1988, ottenne la specialità in Cardiologia e nel 1993 quella in Medicina Interna.
Un lungo percorso di studio che Enrico sostenne brillantemente mantenendo sempre attenzione all’aggiornamento professionale sulle novità in campo cardiologico.

Iniziò la sua attività professionale presso l'ospedale di Auronzo di Cadore (BL) per poi approdare a Cervia (RA) ed a fine 1993 nel reparto di Cardiologia dell'ospedale San Camillo di Comacchio.
Dal 2000 fu trasferito alla Cardiologia Manfreda, dove si interessò all’ecocardiografia, con competenza sia in ecografia pediatrica che in ecocardiografia transesofagea. Seguì l’ambulatorio della terapia anticoagulante orale, per poi indirizzare l'impegno ai pazienti con problematiche aritmologiche dedicandosi all’impianto ed al successivo controllo dei pacemaker. Infine si dedicò alla medicina nucleare cardiaca con l’esecuzione degli esami scintigrafici. Un percorso lavorativo intenso, faticoso, sempre svolto con impegno.

Sposato con Laura e padre di cinque figli Umberto, Elena, Camilla, Elisa e Silvia, viveva a Lugo.
"Il desiderio di ricordarlo  - spiega in una nota l'Ausl - nasce dall'impegno di una carriera spesa a favore degli altri unito alle circostanze della scomparsa. Una morte fulminea e inaspettata la sua, nella mattina del 25 ottobre, mentre si recava al lavoro. Come medico e uomo sapeva che la morte è compagna indissolubile di ognuno".

0Commenti ...Commenta anche tu!



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it