Mercoledì 19 Dicembre 2018

Truffa. Impiegata di una ditta faentina sottraeva il denaro dei clienti: 30enne denunciata

Martedì 4 Dicembre 2018 - Faenza

La 30enne ha rubato, tra la fine del 2017 e la fine del 2018, 20mila euro

A Faenza i carabinieri hanno denunciato - per truffa aggravata e continuata e per appropriazione indebita aggravata - un’impiegata 30enne di una ditta faentina che sottraeva il denaro dei clienti. La donna infatti teneva per sé il denaro contante che i clienti le davano per pagare i servizi della ditta e, come riscontro, allegava fotocopie di vecchi scontrini del pos o addirittura quelli che non andavano a buon fine, le ‘transazioni non eseguite’. 

La cosa non è passata inosservata al titolare dell’azienda che si è rivolto ai carabinieri che hanno iniziato le indagini. Alla fine i carabinieri hanno denunciato la donna dopo aver accertato che la 30enne aveva sottratto, tra la fine del 2017 e la fine del 2018, 20mila euro. Il titolare dell’azienda l'ha licenziata per giusta causa.

0Commenti ...Commenta anche tu!



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it