Mercoledì 16 Gennaio 2019

Auguri di Legacoop e Federcoop. Russo: "Anche nel 2019 sempre al fianco delle nostre cooperative"

Venerdì 21 Dicembre 2018 - Faenza
Il Sindaco di Ravenna e l'Arcivescovo Ghizzoni con i vertici di Legacoop e Federcoop

Nella sede di via Faentina a Ravenna si è tenuto l'incontro per il brindisi di fine anno di Legacoop Romagna, Federcoop Romagna e Federazione delle Cooperative della Provincia di Ravenna

Questa mattina si è tenuto il tradizionale incontro di fine anno durante il quale i dipendenti di Legacoop Romagna, Federcoop Romagna e Federazione delle Cooperative della Provincia di Ravenna, si sono scambiati gli auguri per le festività di Natale e fine anno. La breve cerimonia è stata ospitata nella sede ravennate di via Faentina, alla presenza del presidente e del direttore generale dell’associazione, Guglielmo Russo e Mario Mazzotti.

Hanno portato i saluti della diocesi e della cittadinanza l’Arcivescovo Lorenzo Ghizzoni e il sindaco Michele de Pascale. Il presidente Russo ha ricordato che «Nel 2018 le nostre cooperative hanno consolidato le scelte fatte, puntando su innovazione e specializzazione, anche per competere al meglio sui mercati internazionali. Ci sono stati anche elementi di crisi, ma come associazione ci stiamo lavorando. E, come sempre, anche nel 2019 resteremo al fianco delle nostre cooperative perché possano affrontare al meglio le sfide a cui tempi ci sottopongono. Il 2019 per noi è un anno importante perché dovremo trovare risposte per i recenti cambiamenti nelle dinamiche del nostro Paese, che ci preoccupano. Ma resteremo un’organizzazione che, grazie alle proprie professionalità, sarà in grado di dare un contributo allo sviluppo».

«La prima sfida del prossimo anno – ha aggiunto Mario Mazzotti - è quella di riuscire ad attuare al meglio quelle che sono le principali caratteristiche del modello cooperativo, lo scambio mutualistico e la capacità di creare buon lavoro cooperativo, cioè un lavoro tutelato, riconosciuto, che è anche il modo migliore per garantire la dignità alle persone. Ovviamente sappiamo che ci attende un lungo lavoro per dare una risposta agli elementi di crisi nati nel 2018. Con una frase, ci impegneremo perché, nei limiti di ciò che possiamo fare, il 2019 sia migliore dell’anno che sta finendo».

Il sindaco di Ravenna ha ringraziato i dipendenti di Legacoop, Federcoop e Federazione delle Cooperative «che svolgono un lavoro prezioso per le cooperative del nostro territorio, un impegno che permette alle imprese di creare occupazione e di farlo seguendo un modello che è nel Dna di questa terra e che ha tra i suoi valori l’intergenerazionalità e la dimensione umana del lavoro».

Infine Monsignor Lorenzo Ghizzoni si è augurato che le società imparino a confrontarsi e a dialogare. «È questo che permetterà di creare solidarietà a livello europeo e avrà un riflesso positivo su noi tutti. Vi auguro quindi, anche grazie alla riscoperta del significato della festa del Natale, di ritrovare il valore della solidarietà e di realizzarlo nei fatti».

0Commenti ...Commenta anche tu!



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it