Giovedì 20 Giugno 2019

Festa del Niballo. Tutto pronto a Faenza per la Nott de Bisò in programma sabato 5 gennaio

Mercoledì 2 Gennaio 2019 - Faenza, Romagna Faentina
Immagine di repertorio

Il programma completo della manifestazione che richiamerà in piazza, come sempre, migliaia di persone

Tutto è pronto a Faenza per la Nott de Bisò, il tradizionale evento che ogni anno il 5 gennaio, vigilia dell’Epifania, chiude simbolicamente l’anno del Niballo Palio di Faenza, richiamando in piazza del Popolo migliaia di persone.

La macchina organizzativa rionale e comunale ha definito nei giorni scorsi il programma della manifestazione, organizzata, come negli anni precedenti, con la collaborazione di Radio Rcb che cura l'intrattenimento musicale - spiegano dal Comune -. Al centro dell’evento faentino c’è il Niballo, grande simulacro raffigurante Annibale, il guerriero saraceno che simboleggia le avversità dell’anno appena trascorso, che allo scoccare di mezzanotte sarà bruciato con un enorme falò.
Come sperimentato nella scorsa edizione, il Niballo sarà posizionato al centro dei corsi, esattamente nel punto di incontro tra gli antichi cardo e decumano romani, le strade che suddividono la città manfreda nei quattro rioni che si contendono, assieme al Borgo Durbecco, la giostra faentina. Il Niballo, come da tradizione, arriverà in piazza alle 18.30 su un carro trainato da buoi.
Il Rione vincitore del Palio di giugno (per il 2018 il Rione Rosso) ha il diritto di bruciare il Niballo. La festa, infatti, ha il suo apice nel momento in cui il rappresentante del Rione, vestito con tradizionale costume storico, incendia il gigantesco Niballo, mentre durante tutta la serata più che mai si beve bisò (il caratteristico vin brulè) negli eleganti gotti, le ciotole di ceramica faentina realizzate quest’anno con la decorazione denominata “a uccelletto”.


Questo il programma completo della Nott de Bisò di sabato 5 gennaio: alle ore 10.00 apertura degli stand gastronomici dei cinque Rioni, con cucina tradizionale e bisò (il caratteristico vin brulè fatto con Sangiovese e spezie); dalle 12.00 musica di Radio Rcb; dalle 14.30 alle 17.30 ColorLab "I colori della città nelle mani dei bambini", laboratorio creativo per bambini a cura della cooperativa sociale Zerocento; alle 18.00 inizio diretta live di RadioRcb; alle 18.30 ingresso del Niballo in piazza del Popolo sul carro trainato dai buoi; alle 19.00 intrattenimento e animazione con lo staff di RadioRcb; alle 21.00 premiazione dei vincitori del concorso Vota il tuo giardino preferito, abbinato alla nona edizione dei "Giardini di Natale"; alle 21.30 spettacolo e musica con La Cura del Soul; alle 22.30 concerto spettacolo Bandarabà, dance tribute; alle 23.50 il tradizionale lancio dei palloncini colorati; alle 24.00 il rogo del Niballo.

 

VIABILITÀ MODIFICATA DURANTE LA NOTT DE BISO’

 

Molti i divieti programmati sabato a Faenza per la manifestazione. Soppresso anche il mercato ambulante cittadino di piazza del Popolo e piazza della Libertà

 

Tante le modifiche alla viabilità programmate sabato 5 gennaio prossimo a Faenza in occasione della Nott de Bisò, il tradizionale evento che chiude le manifestazioni del Niballo Palio di Faenza 2018. Per consentire il montaggio degli stand rionali sarà annullato il mercato ambulante di sabato 5 gennaio in piazza del Popolo, piazza della Legna e piazza della LibertàProgrammati, inoltre, tutta una serie di divieti: già dalle ore 8.00 di giovedì 3 gennaio e fino alle ore 03.00 di domenica 6 gennaio sarà vietata la circolazione e la sosta in piazza della Legna, piazza del Popolo e piazza della Libertà, nel primo tratto di corso Matteotti (da piazza della Legna a via Nazario Sauro) e in via Torricelli (da piazza della Legna a vicolo S.Antonino), con obbligo di svolta a destra in via Severoli all'intersezione con via Nazario Sauro e in via Zuffe all'intersezione con via Torricelli. Sabato 5 gennaio, dalle ore 19.00 fino alle 01.00 del 6 gennaio, saranno vietate la circolazione e la sosta di tutti i veicoli in corso Garibaldi (da piazza della Libertà a via Micheline), via XX Settembre (da via Laderchi a corso Garibaldi), via Bertucci (da via Paolo Costa a piazza della Libertà), corso Saffi (da via Marco da Faenza/via Marescalchi a piazza del Popolo) e corso Mazzini (da piazza del Popolo a via Pistocchi). Senso unico in via Micheline, da via Laderchi a corso Garibaldi. Obbligo di svolta a destra in via Laderchi all’intersezione con via Micheline e nella piazzetta Zauli all’intersezione con via Sarti. Infine, obbligo di svolta a sinistra in via XX Settembre all’intersezione con via Laderchi, in via Emiliani all’intersezione con via Sarti e in via Pezzi all’intersezione con la piazzetta Zauli.

0Commenti ...Commenta anche tu!



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it