Giovedì 25 Aprile 2019

Al teatro Masini l'one man show di Enzo Iacchetti con "Libera Nos Domine"

Giovedì 17 Gennaio 2019 - Faenza
Iacchetti in Libera Nos Domine

Al teatro Masini di Faenza, lunedì 21 gennaio 2019 alle 21, Enzo Iacchetti porterà in scena lo spettacolo "Libera Nos Domine". Un one-man show composto da parole e musiche nel puro stile Teatro-canzone. Scritto dallo stesso Iacchetti, con la regia di Alessandro Tresa, lo spettacolo vedrà il celebre attore cimentarsi con alcuni pilastri della scena cantautorale italiana, tra i quali Enzo Jannacci, Francesco Guccini, Giorgio Gaber e Giorgio Faletti. Le musiche originali sono firmate da Marcello Franzolo.

 
Enzo Iacchetti, negli ultimi anni spesi in teatro con spettacoli come "Il vizietto", "Matti da slegare" e "Chiedo scusa al signor Gaber", ha dato il via ad un percorso di crescita professionale nei panni di autore e di attore. Una progressione che vede il nostro ora impegnato in uno spettacolo dal carattere nuovo, aiutato da effetti speciali coinvolgenti. Solo in scena, Iacchetti è prigioniero dell’attualità e vuole liberarsi dai dubbi che lo affliggono su progresso, amore, amicizia, emigrazione, religione, offrendoci un'ipotesi molto personale e dai tratti rivoluzionari. Iacchetti affronta con ironia e provocazione la sua prigionia facendo ridere, ma soprattutto emozionare con la rabbiosa delicatezza con cui cerca di salvarsi. Ce la farà o sarà soltanto un grido di speranza?


Biglietti: da 14 a 25 € + ddp. Prevendite: lunedì 21 gennaio dalle ore 10 alle ore 13 presso la Biglietteria del Teatro Masini. Prenotazioni telefoniche (0546 21306): tutti i giorni feriali dalle ore 10 alle ore 13. La sera di spettacolo la Biglietteria del Teatro Masini aprirà alle ore 20. Prevendite online su vivaticket.it Info: 0546/21306 - www.accademiaperduta.it Facebook: teatromasini - accademiaperduta

0Commenti ...Commenta anche tu!



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it