Giovedì 25 Aprile 2019

A Brisighella il centrodestra ufficializza la candidatura di Massimiliano Pederzoli

Sabato 2 Febbraio 2019 - Brisighella
Massimiliano Pederzoli

Massimiliano Pederzoli ha ricevuto l’investitura a candidato sindaco di Brisighella per il centrodestra nel corso di un incontro pubblico svoltosi nella serata di venerdì 1 febbraio 2019, dove fra le numerose persone interessate c’era qualche “osservatore” vicino alle posizioni opposte. Nessuna sorpresa, dunque, sotto ai Tre Colli, dopo le riflessioni e le discussioni nell’ambito della Lega che in un primo momento sembrava mettere in corsa Graziano Brunetti ma che poi ha virato su una persona che viene da anni di esperienza in settori di governo del territorio in senso stretto: il 59enne imprenditore agricolo Pederzoli, infatti, è stato per dieci anni, fino al luglio 2018, presidente della Coldiretti provinciale di Ravenna, ed ora si trova alla presidenza regionale dell’Associazione Nazionale Consorzi di gestione e tutela del territorio e acque irrigue, nonché del Consorzio per il Canale Emiliano-Romagnolo.


A sostenere il candidato che cercherà di strappare il comune collinare al centrosinistra dopo molti anni saranno Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia insieme ai civici di “Brisighella oltre i partiti”. Nel criticare le“tante problematiche di Brisighella rimaste irrisolte, di cui è responsabile l’attuale amministrazione”, Pederzoli ha citato alcuni esempi, “come il dissesto delle strade, i servizi di trasporto carenti, la gestione approssimativa di un plesso scolastico come quello di Marzeno”. “Nonostante la nostra città possa vantare qualità eccezionali, dalla posizione geografica alla cultura, dal patrimonio agricolo a quello enogastronomico e ambientale - ha aggiunto il candidato del centrodestra - non riesce a sfondare rispetto alle potenzialità, perché l’amministrazione procede a marce ridotte. E lo vediamo anche dal peso specifico minimale che il nostro comune ha nell’Unione della Romagna Faentina”. All’incontro di investitura di Massimiliano Pederzoli erano presenti il sottosegretario alla Giustizia nonché segretario della Lega Romagna Jacopo Morrone, la segretaria provinciale del Carroccio Samantha Gardin, il responsabile locale della Lega Gianluigi Forte, il commissario provinciale di Forza Italia Bruno Fantinelli e i consiglieri comunali di “Brisighella oltre i partiti”. “E’ una candidatura vincente, un professionista con grandissima esperienza amministrativa in ruoli importanti e con un bagaglio di idee e progetti invidiabile - hanno commentato Morrone e Forte -. Pederzoli può davvero fare la differenza per il futuro di Brisighella”. Nella sfida elettorale Pederzoli dovrà vedersela con l’attuale vice sindaca Angela Esposito del Pd alla guida del centrosinistra; non ci sarà una lista del MoVimento 5 Stelle, ma non mancano i segnali di scarso gradimento verso i due schieramenti che potrebbero portare alla formazione di una terza lista lontana dai partiti tradizionali.

Rodolfo Cacciari

1Commenti ...Commenta anche tu!

Commenti

Perché non vedi il tuo commento? Leggi le policy.

Le 10 regole d'oro da seguire per la pubblicazione dei commenti

    1. Non usare oscenità, insulti, minacce, affermazioni denigratorie o diffamatorie
    2. Non fare affermazioni su privati o istituzioni o persone giuridiche se non sono provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
    3. Non violare la vita privata e la privacy altrui, non pubblicare recapiti privati di qualsiasi natura
    4. Non usare espressioni discriminatorie o offensive legate al sesso, al genere, alla religione, alla razza
    5. Non incitare alla violenza e alla commissione di reati
    6. Non pubblicare materiale pornografico e link a siti vietati ai minori di 18 anni
    7. Non pubblicare messaggi di propaganda politica, di partito o di fazione
    8. Non promuovere messaggi commerciali e attività di lucro di alcun genere
    9. Non utilizzare più di 1.000 caratteri per il tuo commento
    10. Non utilizzare il maiuscolo per il testo e scrivi in una forma comprensibile a tutti

 

Commenti moderati: le politiche della Redazione

La pagina di dettaglio degli articoli contiene, in calce, il form "Commenti" da compilare con nome, email e testo del commento. I commenti sono moderati e sarà la Redazione a decidere in merito alla loro pubblicazione. In generale, la Redazione NON pubblicherà:

    1. commenti che contengono insulti e affermazioni denigratorie
    2. commenti offensivi, minacciosi o contenenti attacchi violenti verso terzi
    3. commenti il cui contenuto possa essere considerato diffamatorio, ingiurioso, osceno, offensivo dello spirito religioso, lesivo della privacy delle persone, o comunque illecito, nel rispetto della legge italiana e delle leggi internazionali.
    4. commenti che violano la vita privata e la privacy altrui
    5. commenti con grossolani errori grammaticali e lessicali
    6. commenti non coerenti con l'argomento dell'articolo
    7. commenti nei redazionali a pagamento 
    8. commenti a note della Redazione
    9. commenti ad articoli dopo 10 giorni dalla data di pubblicazione dell'articolo stesso
    10. commenti avente come contenuto:
      • Indirizzi e-mail privati o Numeri di telefono o indirizzi privati
      • Offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede. Devono essere evitati commenti in chiave sarcastica, sbeffeggiatoria, sacrilega e denigratoria.
      • Razzismo ed ogni apologia dell'inferiorità o superiorità di una razza, popolo o cultura rispetto alle altre.
      • Incitamento alla violenza e alla commissione di reati.
      • Materiale pornografico e link a siti vietati ai minori di 18 anni
      • Messaggi di propaganda politica, di partito o di fazione. Quindi non sono ammessi messaggi che contengano idee o affermazioni chiaramente riferite ad ideologie politiche.
      • Contenuti contrari a norme imperative all'ordine pubblico e al buon costume.
      • Messaggi commerciali e attività di lucro quali scommesse, concorsi, aste, transazioni economiche.
      • Affermazioni su persone non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
      • Materiale coperto da copyright che viola le leggi sul diritto d'autore
      • Messaggi pubblicitari, promozionali, catene di S.Antonio e segnalazioni di indirizzi di siti Internet, non inerenti ad argomenti trattati
      • In generale, tutto ciò che va sotto la definizione di "spamming"
     

Regole di netiquette

  • Il lettore è invitato a scrivere un commento in un linguaggio chiaro, adeguato e comprensibile a tutti.
  • I lettori sono invitati a non intraprendere lunghi botta e risposta con altri lettori, soprattutto se si tratta di questioni personali con altri utenti.
  • Il lettore è invitato a non scrivere in maiuscolo dove non necessario (significa che stai urlando).
  • Il lettore è invitato a non usare testi troppo lunghi, creano solo confusione.
  • Il lettore che invia un contributo rivolto esclusivamente ad un altro utente ricordi sempre che i servizi di Faenzanotizie.it sono pubblici e che quindi il commento inviato verrà letto da tutti.
  • Si invita al rispetto degli altri lettori, soprattutto quelli che hanno idee diverse da chi scrive
 

Attività di moderazione

L'attività di moderazione verrà effettuata tramite un Amministratore e dei Moderatori che potranno:

  • approvare/non approvare i singoli commenti inviati dai lettori
  • cancellare i singoli commenti, messaggi
  • modificare le condizioni o il funzionamento dei servizi.

I moderatori vengono nominati e destituiti esclusivamente dall'amministratore. Il lettore concorda che l'amministratore e i moderatori dei servizi hanno il diritto al loro operato in modo insindacabile e qualora lo ritengano necessario.

L'amministratore e i moderatori faranno il possibile per rimuovere il materiale contestabile il più velocemente possibile, confidando nella collaborazione degli utenti.

È possibile che alcuni messaggi non conformi alla policy non vengano rimossi per disattenzione degli amministratori o dei moderatori o per loro precisa scelta.

I lettori sono comunque invitati a segnalare alla redazione tali messaggi, scrivendo all'indirizzo redazione@faenzanotizie.it. In ogni caso il fatto che, a volte, un messaggio non conforme non venga rimosso non dà diritto a nessuno di contestare la decisione dell'amministrazione.

Note legali

Nel caso l'Editore riceva richiesta ufficiale dall'Autorità Giudiziaria dei dati in suo possesso circa l'identità degli autori di commenti agli articoli (che, come specificato nelle condizioni sulla privacy sono nome, indirizzo email e indirizzo IP), l'Editore è tenuto a fornirli. L'Editore assicura che i suddetti dati vengono comunicati a terzi solo in tali casi.

  • Se Pederzoli Rappresenta la massima espressione del candidato di centro destra il PD ha già vinto.

    03/02/2019 - Iemilia



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it