Domenica 16 Giugno 2019

Strategie da utilizzare per aumentare il posizionamento su Google

Martedì 5 Febbraio 2019

Migliorare il posizionamento su Google non è semplice se non si conoscono le giuste strategie. I competitor aumentano giorno dopo giorno e il rischio di perdere le poche posizioni acquisite, se non si ha una solida strategia alle spalle, è elevato.

Ipotizziamo però che hai appena aperto un blog e vuoi attirare nuovi clienti e visitatori tra le sue pagine. Come puoi fare per migliorare il posizionamento su Google così da portare traffico organico? La scelta migliore è quella di rivolgersi a una web agency specializzata in modo tale da ottenere risultati. Vi possono infatti aiutare a migliorare il posizionamento del sito e ottimizzazione SEO. Dei professionisti come www.marketing-seo.it vi permettono di creare una solita strategia di Link Building, curando magari anche il lato social del progetto.

Tuttavia, se siete solo a caccia di buoni consigli, allora ecco qui sotto ciò che fa per voi. Strategie base ma che funzionano sempre che vi permettono di aumentare il posizionamento su Google.

1. Rendete il vostro sito web di nicchia. In questo modo riuscite a imporvi in una fetta di mercato specifica e potete concentrarvi sullo scalare le SERP di Google per specifiche Keyword e competere con solo alcuni siti web.
2. Fate uno studio delle parole chiavi. Capite quali sono le keyword importanti per il vostro progetto e mettetele al centro, cercate poi le correlate fino a tutti i possibili approfondimenti del caso.
3. Scrivete contenuti interessanti per il vostro target, tenendo si in considerazione le key ma senza scrivere in funzione di esse. Ormai è morto il tempo delle keyword secche e sgrammaticate. Google riesce a riconoscere ugualmente le parole chiavi e perciò il tema dell’articolo, anche senza ripeterle all’inverosimile o scriverle senza un filo di logica grammaticale.
4. Scegliete un buon tema. E per buon tema non intendo solo esteticamente gradevole ma proprio buono a livello SEO. Deve perciò avere un codice pulito ed essere molto leggero. I motori di ricerca infatti tengono in considerazione il tempo che impiega una pagina ad aprirsi. In media un utente non è disposto ad aspettare più di un paio di secondi per leggere un contenuto. Se la pagina impiega troppo, esce e guarda da qualche altra parte.
5. Cercate di ottenere link naturali. Il problema però è che per ottenere link naturali dovete essere in prima o seconda posizione al massimo. Quindi occorre acquistare buoni link e creare una strategia di fondo che faccia sembrare questi link in entrata naturali.
6. Il vostro sito è sicuro? E’ importante installare i certificati di sicurezza sul vostro sito web. Oggi infatti la maggior parte dei siti web deve avere installato il certificato SSL, il sito adesso non appare più come http ma come https. In pratica gli utenti possono navigare tra le pagine del vostro sito web in modo molto più sicuro, senza rischiare una fuga di dati.

 

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it