Domenica 26 Maggio 2019

Chiuse le iscrizioni alle scuole superiori del ravennate, i primi dati: calano gli iscritti ai Licei

Giovedì 7 Febbraio 2019
Foto di repertorio

A chiusura delle iscrizioni alle scuole superiori del ravennate, il cui termine era il 30 gennaio, risultano iscritti al 1° anno degli Istituti di II° grado 3312 alunni con un incremento di 118 alunni rispetto allo scorso anno scolastico. I dati complessivi delle tre tipologie di istruzione (Licei, Tecnici, Professionali) che giungono dall'Ufficio Scolastico Provinciale sono i seguenti: il 42% degli iscritti ha scelto l’Istruzione liceale, il 38% l’Istruzione tecnica e il 20% l’Istruzione professionale. La Provincia registra, rispetto allo scorso anno scolastico, una diminuzione di iscritti ai Licei (-2,1%) un incremento ai Tecnici (+2,3%) e una sostanziale stabilità nei Professionali (-0,3%). 

 

Rispetto al dato regionale, minore è l’iscrizione ai Licei (-5%), maggiore ai Tecnici (+1%) e ai Professionali (+4%); anche il raffronto con il dato nazionale evidenzia una minore propensione verso i Licei. La scolarizzazione nel secondo grado segna infatti un incremento degli Istituti tecnici e una tenuta degli Istituti professionali (il 58% degli iscritti si orienta verso queste due tipologie di Istruzione). Aumentano gli iscritti al Liceo Classico (+62 alunni), in tutti e tre gli istituti dedicati; ciò - secondo i dati dell’Ufficio Scolastico Provinciale  - è forse indicativo di attenzione agli aspetti fondazionali della cultura umanistica e scientifica. Si è verificato un certo decremento del Linguistico (-55 alunni) probabilmente ascrivibile a un “effetto rimbalzo” essendosi verificata negli anni scorsi una forte crescita. Sostanzialmente stabile il dato dei Licei Scientifici. Si tratta di dati molto interessanti, in quanto le scelte concorrono, in parte, a costruire l’effettivo futuro dei ragazzi e del territorio.  

0Commenti ...Commenta anche tu!



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it