Domenica 26 Maggio 2019

A Castel Bolognese tre percorsi formativi e informativi rivolti alle donne straniere

Giovedì 7 Marzo 2019 - Castel Bolognese

“La forza della fragilità: la donna e l’integrazione” è il titolo di un ciclo d’incontri promosso dall’assessorato ai Servizi sociali del Comune di Castel Bolognese, che prenderà il via sabato 9 marzo prossimo presso il centro sociale La Torre, in viale Umberto I. La forza della fragilità è un progetto di ascolto, sostegno e valorizzazione delle donne del territorio, che si pone l’obiettivo di rafforzare la figura della donna, promuovendo percorsi formativi e informativi rivolti alle donne straniere e non, per facilitarne l’integrazione all’interno del tessuto sociale attraverso il racconto e la testimonianza di altre donne e la formazione su diritti e tutele riconosciute dall’ordinamento giuridico italiano in tema di istruzione, pari opportunità, ambito familiare e cura della salute.

 

Tutti gli incontri si terranno presso il centro sociale La Torre a Castel Bolognese, dalle ore 15.00 alle 17.30. In contemporanea, giochi e laboratori dedicati ai bambini e alle bambine che accompagneranno i genitori, a cura della cooperativa sociale Villaggio Globale.

Questo il calendario completo degli incontri:

  • sabato 9 marzo “Testimonianze di donne che sono ripartite”, presentazione a cura di Villaggio Globale, interverrà Marisa Iannucci, mediatrice culturale, moderatrice Emanuela Capellari, pedagogista e mediatrice di Acer;
  • sabato 23 marzo “I servizi a sostegno della maternità”, esperienze dalla scuola media e rapporto casa-scuola, con Carlotta Morara, psicologa, e Graziella Cortesi, responsabile del Giardino dell’Ospitalità - Associazione Francesco Bandini;
  • sabato 6 aprile “Le esperienze di accoglienza: diritti e tutele riconosciute dall’ordinamento giuridico”, con Adele Tellarini, neuropsichiatra di Casa Novella e Paola Dalmonte presidente C.A.V. Il progetto è finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, con il contributo della Regione Emilia-Romagna.

Le iniziative sono coordinate dal Centro di Servizi del volontariato di Faenza e organizzate dal Tavolo sociale, istituito presso l’assessorato ai servizi sociali del Comune di Castel Bolognese.

0Commenti ...Commenta anche tu!



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it