Martedì 21 Maggio 2019

CALCIO / Sfida importante per Faenza che affronta al “Bruno Neri” Fya Riccione

Sabato 9 Marzo 2019 - Faenza
Stefano Tosi

Dopo il buon pareggio esterno con la Marignanese, torna in casa al “Bruno Neri” il Faenza Calcio che affronta domenica 10 marzo (ore 14.30) il Fya Riccione. È una sfida difficile con una squadra che in classifica è davanti ai manfredi, ma da cui fu sconfitta all’andata. Non sarà facile ripetere quella prova, ma è l’obiettivo della formazione faentina che deve recuperare punti in graduatoria.


La squadra di mister Fulvio Assirelli sarà priva di Gavelli, mentre Bonavita, Gardenghi e altri giocatori non sono al meglio. “Affrontiamo un’ottima squadra che ha avuto alti e bassi. –dice Assirelli -La classifica ci impone di fare risultato per iniziare al meglio il finale decisivo”. L’allenatore valuterà e deciderà la formazione all’ultimo dopo la rifinitura, anche tenendo conto delle condizioni dei giovani della Under 19 in campo con l’Azzurra in un match fondamentale per il campionato di categoria. All’andata il Faenza vinse 3-0 a Riccione con doppietta di Gardenghi e gol di Tosi.


FYA Riccione

Una stagione a corrente alternata per la Fya Riccione, alla terza esperienza consecutiva in Eccellenza. Rispetto alle due precedenti, la società adriatica ha trovato qualche difficoltà in più dopo il rinnovamento estivo. Primo cambio in panchina dove Omar Lepri, chiamato al ruolo di direttore sportivo, aveva ceduto il timone a Mirco Giorgi, che però è stato sollevato dall’incarico a novembre e avvicendato con Gianluca Lorenzi coadiuvato come vice dal tecnico del settore giovanile Pasquale Iachini, abruzzese di origine, ma romagnolo di adozione avendo concluso nella “perla verde” una lunga e prestigiosa carriera tra i professionisti.

Sono punti di forza della rosa elementi confermati come il capitano Enea Righetti, figlio di Gian Luca, ex allenatore ed ex calciatore manfredo, poi Basile, De Luigi, Piscaglia, Sottile, Cangini, Alberigi, Censoni, Zafferani, Lunadei, Contarini, il giovane Ioli (classe 2000) i rientri dal prestito in altre società, Pari e Zamagni. In rosa anche il centrocampista Grimaldi (2000) e l’attaccante Cecchetti. Pochi gli arrivi: i portieri Passaniti (dal Cesena) e Basilico (dal Rimini), il difensore Perazzini (2000 dal Rimini), gli attaccanti Enchisi (già Forlì e Romagna Centro), Kristian Mani, albanese (già Rimini, Cattolica e Savignanese) ed Emilio Benito Docente, punta di grande esperienza e qualità, dalla carriera lunghissima con oltre 60 partite giocate in serie B.

A dirigere l’incontro Francesco Ennio Gallo di Bologna assistito da Nicola Stefano Fornelli di Imola e Mario Capasso di Piacenza.

0Commenti ...Commenta anche tu!



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it