Lunedì 22 Aprile 2019

A Faenza nuovo appuntamento con "Incontri divini" con 7 interpreti romagnoli del Sangiovese

Giovedì 21 Marzo 2019 - Faenza

Nuovo appuntamento, quello di oggi, giovedì 21 marzo, alle 20.30, con "Incontri divini". Questa volta nel salotto del vino e della gastronomia ideato e promosso dall'Ais Romagna delegazione di Faenza saranno ospiti "I magnifici sette". Per l'occasione, infatti, nell'osteria di via Naviglio 25 a Faenza saranno presenti sette interpreti romagnoli di uno dei simboli più importanti dell'enologia romagnola: il Sangiovese.


In degustazione ci sarà una super anteprima di Paolo Francesconi (Faenza), il Romagna Sangiovese Oriolo 2016 presentato da Andrea Balducci di Cantina San Biagio Vecchio (Faenza), il Colli di Imola Sangiovese Rhod 2011 presentato da Franco Dalmonte di Terre di Macerato (Casalfiumanese), il Romagna Sangiovese Riserva Thea 2016 presentato da David Navacchia di Tre Monti (Imola), il Romagna Sangiovese Riserva Castrocaro Vigna dei Dottori 2015 presentato da Fiorino Fiorentini di Fiorentini Vini (Castrocaro), il Romagna Sangiovese Riserva Calisto 2015 presentato da Stefano Berti (Ravaldino in Monte) e il Romagna Sangiovese Riserva P.Honorii 2011 presentato da Stefano Gabellini di Tenuta La Viola (Bertinoro).

Fin dal suo nascere "Incontri divini" si caratterizza come un evento leggero e conviviale in cui il dialogo diventa la traccia su cui viaggia il tema della passione, della evoluzione e della critica del modo di fare, conoscere e amare il vino. Il format faentino prevede la presenza di un piatto realizzato dallo staff della Baita.

Il costo di partecipazione è di 15 euro a persona. Per informazioni e prenotazioni: Mirko Morini: 338.1271203 oppure mirko.morini@hotmail.it.

0Commenti ...Commenta anche tu!



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it