Lunedì 22 Aprile 2019

A Faenza il reading in dialetto romagnolo “Scor cum ut à insigné tu mé! Ad mert!”

Lunedì 8 Aprile 2019 - Faenza
“Scor cum ut à insigné tu mé! Ad mert!”

Martedì 9 aprile alle 21, al Circolo I Fiori di Faenza in via Di Sopra 34, in borgo Durbecco, torna per il sesto anno - e in nuovo spazio - la serata-evento dedicata alla celebrazione del dialetto romagnolo “Scor cum ut à insigné tu mé! Ad mert!”, per assaporare tutte le possibili declinazioni artistiche, dalla prosa alla poesia, dalla canzone al teatro della lingua dei nostri avi. L'iniziativa è organizzata da La Musica delle Aie in collaborazione con il settimanale Setteserequi. 

 
L'evento costituirà l'anteprima del festival La Musica nelle Aie, che si svolgerà a Castel Raniero dal 9 al 12 maggio 2018. L'evento, nato in collaborazione col settimanale setteserequi e il Circolo I Fiori, coinvolgerà poeti, scrittori, musicisti, cantanti, attori, studiosi e amanti del nostro dialetto, tutti chiamati a prendere posto davanti a un microfono per far riscoprire la semplice bellezza comunicativa e l'eclettismo espressivo del nostro dialetto in un contesto comunitario, proprio di una lingua letteralmente nata, cresciuta ed evoluta fra la gente, nelle aie, nelle piazze, nei bar. Il cast del partecipanti è composto dagli attori Gianni e Paolo Parmiani, il professore, attore e cultore delle tradizioni Mario Gurioli, le cantanti Serena Bandoli e Lisa Cottifogli, la poetessa Laura Turci, il «punk di campagna» Valentino Bettini dei Koppertoni, Il cantante Cres (ex Radìs), il cantautore dialettale Adriano «Cico» Cicognani, il poeta e dicitore romagnolo Lorenzo Scarponi e i Balconi, formazione musicale guidata dal poeta Carlo Falconi. Ingresso libero

0Commenti ...Commenta anche tu!



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it