Martedì 23 Aprile 2019

CALCIO / Scialbo pareggio per il Faenza contro il Castrocaro

Lunedì 8 Aprile 2019 - Faenza
Davide Fantinelli

Il Faenza non si rende mai pericoloso con il Castrocaro. Uno 0-0 con poche emozioni Ancora un pareggio per il Faenza calcio che non riesce a superare il Castrocaro e racimola un solo punto, mancando ancora l’appuntamento con la vittoria che manca da quasi due mesi.

Difficoltà a costruire per i biancoazzurri che di fronte a un avversario già tranquillo che non ha regalato nulla, si sono dimostrati ben poco incisivi in attacco, senza dare mai l’impressione di cambiare passo, e anzi, in un paio di occasioni, hanno rischiato di subire il gol. Il Castrocaro già al 1’ è pericoloso con Manuel Garavini che mette al centro un cross rasoterra raccolto da Cortini il cui tiro termina a lato.

 

Al 5’ su calcio di punizione da 25 metri, Malo spedisce altissimo sopra la traversa. Quattro minuti dopo ancora il Castrocaro con Pezzi che mette al centro un bel pallone non corretto da nessun compagno.
Al 15’ il Faenza si rende davvero pericoloso per la prima, che sarà anche l’unica volta, con un preciso colpo di testa di Teleman che chiama alla parata a terra Ruffilli. Sette minuti dopo Grimellini serve Cortini che trova la risposta di Calderoni.

 

La ripresa si apre con una clamorosa occasione per la squadra biancorossa ospite quando Pezzi scodella al centro un pallone da mettere dentro, ma Grimellini si divora il gol spedendo fuori da un metro. Dopo una uscita senza problemi di Ruffilli in una rara offensiva del Faenza, al 12’ il Castrocaro  va vicinissimo al vantaggio quando Sango ci prova dal limite, la palla respinta arriva in area a Grimellini che colpisce bene, ma la sfera deviata finisce sul palo e poi in angolo.

 

Scampato il pericolo, il Faenza ha l’opportunità di giocare in superiorità numerica quando, al 24’, Gasperoni viene espulso per doppia ammonizione, ma non riesce mai a creare occasioni importanti. Al 30’ Tosi si incunea in area e segna, ma sembra in fuorigioco e il fischio dell’arbitro arriva tempestivo. Ci provano di testa prima Savioni e poi Bonavita nell’arco di un minuto, ma le deboli conclusioni non creano problemi a Ruffilli che para facilmente e su questi episodi si chiude la gara.

 

Faenza-Castrocaro   0-0
Faenza: Calderoni, Gavelli (15’ st Savioni), Roselli (6’ st L. Franceschini), Fantinelli, De Luca, Teleman, P. Lanzoni (15’ st Bertoni), Malo (1’ st Albonetti), Bonavita, Gardenghi, Tosi. A disp.: Tassinari, D. Franceschini, Missiroli, Ceccarelli, Navarro. All. Assirelli
Castrocaro: Ruffilli, Sango, M. Garavini, Gasperoni,  Babini, Bentivoglio,  F. Lanzoni (13’ st Gurioli), Bergamaschi, Pezzi, Cortini (38’ st Casotti),  Grimellini (24’ st Fedele). A disp.: Bellezza, Panzavolta, Minati, G. Garavini, Monti, Stucchi.  All. Zanzani
Arbitro: Boschi di Bologna; assistenti: Tuelem e Sara Canale di Parma
Note
Espulso: Gasperoni (doppia ammonizione)
Ammoniti: Gardenghi, Cortini
Angoli: 2-3
Recupero: 0’-5’

0Commenti ...Commenta anche tu!



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it