Mercoledì 19 Giugno 2019

Un giovane faentino e un amico puliscono la Foce del Bevano, raccogliendo 18 sacchi di immondizia

Martedì 9 Aprile 2019 - Faenza, Romagna Faentina
Nicholas e Gianluigi con i sacchi raccolti alla foce del Bevano

Ora vorrebbero aprire anche una pagina facebook per coinvolgere altre persone. Sperano che altri vogliano mettere “le mani nel sacco”

18 sacchi pieni di immondizia pronta a finire in mare, è quanto Gianluigi e Nicholas hanno raccolto in poche ore, nella zona della foce del torrente Bevano, a Lido di Dante, in una tiepida domenica di fine marzo. Tutto ha avuto inizio casualmente, durante una passeggiata alla foce - racconta Gianluigi Cantore, architetto 28enne faentino -. In quell’occasione sono rimasto basito dalla quantità di spazzatura ammucchiata contro l'argine settentrionale del canale che ospita i capanni da pesca. E così ho deciso di eliminare tutta quell'immondizia. Non faccio parte di associazioni ambientaliste, ma mi piace il bello" .

In questa "impresa titanica" Gianluigi ha coinvolto Nicholas Rossi, un suo amico. Si sono detti: "non possiamo non fare nulla".

A distanza di una settimana dalla prima visita, domenica 31 marzo, Gianluigi e Nicholas sono tornati alla foce del Bevano ed hanno lavorato, dalle 11 alle 17, riempiendo 18 grandi sacchi di immondizia, di cui l'80% plastica.

“Abbiamo pulito un tratto lungo circa 700 metri, dalla riserva naturale ai Capanni - spiega Nicholas, 23enne di Bertinoro -. Ci siamo letteralmente rimboccati le maniche. Tra tante persone a passeggio sull'argine o lungo la foce, quasi nessuno ha fatto caso a quello che stavamo facendo. Solo un Forestale in pensione si è accorto della nostra attività. Ci ha fatto i complimenti e ci ha suggerito di rendere nota questa nostra iniziativa, autonoma e volontaria, perchè possa essere da esempio per molti."

                   

"Noi ci auguriamo di innescare una sorta di effetto domino - sottolienano Gianluigi e Nicholas -. Crediamo che il bene che facciamo al nostro Pianeta, poi ci venga restituito. Abbiamo una responsabilità e non possiamo ignorarla. E’ importante che ciascuna persona faccia qualcosa in difesa dell’ambiente e contro i cambiamenti climatici. Si inizia sempre con un primo passo. Ed è quello che abbiamo voluto fare noi, con la pulizia della foce del torrente. In tutto il mondo si stanno “risvegliando le coscienze ambientali" e speriamo che anche altri ravennati si armino di buste e guanti di plastica e inizino a “ripulire l’ambiente circostante”. Tutti apprezziamo la bellezza e i luoghi puliti, tutti dobbiamo darci da fare".

"La cosa che ci ha colpito in particolare - spiegano i due amici - è stata la grande quantità di plastica presente: bottiglie, bottigliette energizzanti, pezzi di polistirolo, anche fialette di vetro e micropalstiche".

"Prossimamente - concludono Gianluigi e Nicholas - ci organizzeremo per tornare alla Foce del Bevano, per “controllare” la situazione. Sappiamo che ad ogni mareggiata il mare restituisce grandi quantità di plastica. L’idea è anche quella di aprire una pagina facebook, per promuovere altre iniziative di “pulizia dalla plastica”, lungo le spiagge ma anche in collina".

L'obbiettivo dei due giovani è quello di coinvolgere anche altre persone interessate a darsi da fare, e a mettere “le mani nel sacco”, come hanno fatto loro.

9Commenti ...Commenta anche tu!

Commenti

Perché non vedi il tuo commento? Leggi le policy.

Le 10 regole d'oro da seguire per la pubblicazione dei commenti

    1. Non usare oscenità, insulti, minacce, affermazioni denigratorie o diffamatorie
    2. Non fare affermazioni su privati o istituzioni o persone giuridiche se non sono provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
    3. Non violare la vita privata e la privacy altrui, non pubblicare recapiti privati di qualsiasi natura
    4. Non usare espressioni discriminatorie o offensive legate al sesso, al genere, alla religione, alla razza
    5. Non incitare alla violenza e alla commissione di reati
    6. Non pubblicare materiale pornografico e link a siti vietati ai minori di 18 anni
    7. Non pubblicare messaggi di propaganda politica, di partito o di fazione
    8. Non promuovere messaggi commerciali e attività di lucro di alcun genere
    9. Non utilizzare più di 1.000 caratteri per il tuo commento
    10. Non utilizzare il maiuscolo per il testo e scrivi in una forma comprensibile a tutti

 

Commenti moderati: le politiche della Redazione

La pagina di dettaglio degli articoli contiene, in calce, il form "Commenti" da compilare con nome, email e testo del commento. I commenti sono moderati e sarà la Redazione a decidere in merito alla loro pubblicazione. In generale, la Redazione NON pubblicherà:

    1. commenti che contengono insulti e affermazioni denigratorie
    2. commenti offensivi, minacciosi o contenenti attacchi violenti verso terzi
    3. commenti il cui contenuto possa essere considerato diffamatorio, ingiurioso, osceno, offensivo dello spirito religioso, lesivo della privacy delle persone, o comunque illecito, nel rispetto della legge italiana e delle leggi internazionali.
    4. commenti che violano la vita privata e la privacy altrui
    5. commenti con grossolani errori grammaticali e lessicali
    6. commenti non coerenti con l'argomento dell'articolo
    7. commenti nei redazionali a pagamento 
    8. commenti a note della Redazione
    9. commenti ad articoli dopo 10 giorni dalla data di pubblicazione dell'articolo stesso
    10. commenti avente come contenuto:
      • Indirizzi e-mail privati o Numeri di telefono o indirizzi privati
      • Offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede. Devono essere evitati commenti in chiave sarcastica, sbeffeggiatoria, sacrilega e denigratoria.
      • Razzismo ed ogni apologia dell'inferiorità o superiorità di una razza, popolo o cultura rispetto alle altre.
      • Incitamento alla violenza e alla commissione di reati.
      • Materiale pornografico e link a siti vietati ai minori di 18 anni
      • Messaggi di propaganda politica, di partito o di fazione. Quindi non sono ammessi messaggi che contengano idee o affermazioni chiaramente riferite ad ideologie politiche.
      • Contenuti contrari a norme imperative all'ordine pubblico e al buon costume.
      • Messaggi commerciali e attività di lucro quali scommesse, concorsi, aste, transazioni economiche.
      • Affermazioni su persone non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
      • Materiale coperto da copyright che viola le leggi sul diritto d'autore
      • Messaggi pubblicitari, promozionali, catene di S.Antonio e segnalazioni di indirizzi di siti Internet, non inerenti ad argomenti trattati
      • In generale, tutto ciò che va sotto la definizione di "spamming"
     

Regole di netiquette

  • Il lettore è invitato a scrivere un commento in un linguaggio chiaro, adeguato e comprensibile a tutti.
  • I lettori sono invitati a non intraprendere lunghi botta e risposta con altri lettori, soprattutto se si tratta di questioni personali con altri utenti.
  • Il lettore è invitato a non scrivere in maiuscolo dove non necessario (significa che stai urlando).
  • Il lettore è invitato a non usare testi troppo lunghi, creano solo confusione.
  • Il lettore che invia un contributo rivolto esclusivamente ad un altro utente ricordi sempre che i servizi di Faenzanotizie.it sono pubblici e che quindi il commento inviato verrà letto da tutti.
  • Si invita al rispetto degli altri lettori, soprattutto quelli che hanno idee diverse da chi scrive
 

Attività di moderazione

L'attività di moderazione verrà effettuata tramite un Amministratore e dei Moderatori che potranno:

  • approvare/non approvare i singoli commenti inviati dai lettori
  • cancellare i singoli commenti, messaggi
  • modificare le condizioni o il funzionamento dei servizi.

I moderatori vengono nominati e destituiti esclusivamente dall'amministratore. Il lettore concorda che l'amministratore e i moderatori dei servizi hanno il diritto al loro operato in modo insindacabile e qualora lo ritengano necessario.

L'amministratore e i moderatori faranno il possibile per rimuovere il materiale contestabile il più velocemente possibile, confidando nella collaborazione degli utenti.

È possibile che alcuni messaggi non conformi alla policy non vengano rimossi per disattenzione degli amministratori o dei moderatori o per loro precisa scelta.

I lettori sono comunque invitati a segnalare alla redazione tali messaggi, scrivendo all'indirizzo redazione@faenzanotizie.it. In ogni caso il fatto che, a volte, un messaggio non conforme non venga rimosso non dà diritto a nessuno di contestare la decisione dell'amministrazione.

Note legali

Nel caso l'Editore riceva richiesta ufficiale dall'Autorità Giudiziaria dei dati in suo possesso circa l'identità degli autori di commenti agli articoli (che, come specificato nelle condizioni sulla privacy sono nome, indirizzo email e indirizzo IP), l'Editore è tenuto a fornirli. L'Editore assicura che i suddetti dati vengono comunicati a terzi solo in tali casi.

  • Grazie! Siete un esempio per tutti noi! Imitiamoli! Qualche sacco e una camminata, una gita, un'escursione a trasformano in un gesto di civiltà!

    09/04/2019 - Milena cavina

  • I giovani hanno sempre una marcia in più. Grazie del bell'esempio.impariamo tutti.

    09/04/2019 - Ornella

  • Bravissimi.. Ho un po' di tempo libero... Vorrei aderire a questa Vs. Iniziativa.. Se mi fate sapere magari partecipo.. Grazie

    09/04/2019 - Ivana

  • Bravissimi. Tutti possiamo dare anche un piccolo contributo dedicando qualche ora di tempo a queste iniziative: auspico veramente un effetto a catena.

    10/04/2019 - Maurizio

  • Bravi ragazzi, e fateci sapere quando organizzate queste cose, che vorremmo unirci a voi!

    10/04/2019 - davide babini

  • Conosco faentini che nei fine settimana si dedicano alla pulizia di alvei di fiumi della Romagna, da anni, senza fare tanto clamore.

    10/04/2019 - Roger

  • Certo, Roger, però facendo conoscere queste buone abitudini si innescano più comportamenti virtuosi che tenendoli solo per sé

    10/04/2019 - Milena cavina

  • Non ci sono solo i fiumi da ripulire. Quando posso io mi armo di sacchi e vado per campagne a ripulire i bordi delle strade e i fossi, dove le persone maleducate gettano di tutto.

    11/04/2019 - Luciano

  • Eh gia', si conferma la tendenza... L'importante non e' essere, ma apparire.

    11/04/2019 - Roberto



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it