Martedì 23 Aprile 2019

Maggio Faentino. Torna l'appuntamento con gli eventi del buon vivere a Faenza e dintorni

Lunedì 15 Aprile 2019 - Faenza, Romagna Faentina
Immagine di repertorio

Un mese alla scoperta di musica, arte, sport, cultura ed enogastronomia sul territorio della Romagna Faentina

Torna l’appuntamento con la seconda edizione di Maggio Faentino, contenitore nato dall’impegno di cinque eventi a fare squadra e proseguire nel racconto del territorio iniziato lo scorso anno, in un continuum tra musica, arte, sport, cultura ed enogastronomia. Una manifestazione itinerante alla scoperta di Faenza e dintorni.


Si aprtirà da Faenza e Brisighella con BorgoIndie (4-5 maggio), per spostarsi a Castel Raniero con La Musica nelle Aie (9-12 maggio) e proseguire poi nel cuore di Faenza con Distretto A Weekend (17-19 maggio) e Buongiorno Ceramica! (18-19 maggio). Infine, percorrerà gli Appennini con La 100km del Passatore (25-26 maggio).


Patrocinato dall’Unione Romagna Faentina e supportato dal Comune di Faenza, Maggio Faentino si pone l’obiettivo di dare una visione di insieme dell’offerta culturale e turistica del territorio, capace di reinventarsi ogni anno e offrire al pubblico sempre nuove occasioni di partecipazione e scoperta. Un racconto del buon vivere di una Romagna faentina ospitale, che sceglie di promuovere i luoghi del suo territorio facendoli vivere in prima persona al pubblico e creando occasioni di incontro e aggregazione.


Dalla natura di Castel Raniero, passando per gli appennini e le colline di Brisighella fino ai luoghi artistici e storici della città di Faenza, il territorio diventa così uno spazio aperto a tutti, in dialogo con enogastronomia, arte, musica, sport e cultura.


Quest’anno il calendario di Maggio Faentino sarà arricchito dal coinvolgimento di giovani studenti impegnati nei percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento, che saranno presenti a tutti gli eventi e verranno incaricati di illustrare il territorio e le manifestazioni in programma, garantendo uno spazio di informazione e animazione che coinvolgerà il pubblico presente. Si amplia così la narrazione delle manifestazioni e del territorio che le ospita, coadiuvato anche dalla presenza di blogger, chiamati a vivere e raccontare gli eventi con uno sguardo nuovo ed esterno.


Anche in questa seconda edizione, i cinque eventi in calendario saranno uniti da quel fil rouge che vuole mettere il pubblico al centro e renderlo protagonista di una connessione che andrà a toccare tutti e cinque i sensi: il profumo della natura nel mese di maggio, la musica che risuona nell’aria, le bellezze artistiche della città e delle installazioni temporanee, l’elogio dell’enogastronomia e la possibilità di sperimentare la consistenza dell’argilla fra le mani. Un’esperienza a 360° che il territorio faentino ha saputo accogliere e valorizzare negli anni, e che vuole condividere anche con tutti coloro che ancora non conoscono le potenzialità e i luoghi d’interesse della Romagna faentina.


Maggio Faentino raccoglie quindi la volontà di offrire al pubblico molteplici situazioni di scoperta e divertimento, in grado di trasmettere la vivacità culturale e aggregativa del territorio. Un filo comune che promuove l’attenzione verso il pubblico e la promozione culturale e turistica da parte di manifestazioni che credono nella bellezza di generare situazioni di incontro e condivisione.


Gli eventi in programma


Il primo fine settimana di maggio sarà BorgoIndie a dare il via agli eventi in programma. Quest’anno la manifestazione si dividerà tra il Chiostro della Commenda nel Borgo Durbecco di Faenza il 4 maggio e il chiostro del Convento dell’Osservanza nel borgo medievale di Brisighella il 5 maggio. Un appuntamento con le produzioni agricole e culturali indipendenti, che include al suo interno un mercato di vignaioli e prodotti agroalimentari Dop e Igp del territorio dell’Emilia-Romagna, degustazioni e conferenze, oltre a cene volte a raccontare in modo creativo specificità enogastronomiche territoriali e non solo, con una particolare attenzione verso il recupero e lotta allo spreco. Quest’anno la tappa faentina vede anche la collaborazione con l’associazione Raw Magna / Postrivoro.


A proseguire le danze - e non solo in senso figurato - sarà La Musica nelle Aie, il festival folk di Castel Raniero che si terrà dal 9 al 12 maggio. Festival per gli amanti della musica, della natura e del vino, Musica nelle Aie ha raggiunto in pochi anni una dimensione nazionale, diventando un appuntamento imperdibile per gli amanti del genere. La manifestazione prevede al suo interno un concorso musicale suddiviso nelle due sezioni autori e interpreti, a cui si aggiunge anche il premio del pubblico. In un tutt'uno con la terra, i musicisti si esibiranno sullo sfondo delle verdi colline di Castel Raniero, dove il pubblico potrà rilassarsi sdraiato sull’erba o ballando in totale libertà tra aie, strade e campi. Oltre alla musica, durante i giorni della manifestazione sarà possibile partecipare a visite guidate, picnic e incontri tematici passeggiando a piedi, nel rispetto dell’ambiente.


Il fine settimana successivo si intrecceranno invece due eventi dediti al racconto della dimensione artistica e culturale della città di Faenza. Il primo, Distretto A Weekend, è diventato ormai un vero e proprio punto di riferimento per la città e si divide anche quest’anno in una tre giorni dal 17 al 19 maggio tra cena itinerante, cibo di strada e arte, colazioni e visite guidate. La manifestazione, dedita al racconto del binomio cibo e arte, ha avviato una serie di azioni mirate in collaborazione con padroni di casa e ristoranti, incentivando l’utilizzo di materiali biocompostabili e confermandosi così una manifestazione dall’animo sempre più green. Un appuntamento che è sempre più cresciuto nel corso degli anni ma in cui il senso della festa è rimasto lo stesso: diffondere creatività e condividere esperienze all’interno del quartiere ad alta densità artistica della città. Tema dell’edizione 2019 è “Grazie, Prego”, un manifesto della gentilezza.


Il 18 e 19 maggio sarà invece la volta di Buongiorno Ceramica!, evento dedicato al mondo artistico ceramico che si svolge in contemporanea in oltre trentacinque città italiane di antica tradizione ceramica. Quest’anno, in aggiunta alla possibilità di visitare botteghe ceramiche, studi e atelier faentini che apriranno le loro porte al pubblico anche per workshop e mostre, la scoperta della ceramica passa anche attraverso il mercato che si svolgerà il 19 maggio in Piazza Nenni. Non mancheranno performance di tornianti e l’immancabile appuntamento con l’aperitivo del ceramista a chiusura della manifestazione, con bicchieri in ceramica e vini del territorio. Sarà non solo l’occasione per conoscere da vicino i ceramisti, ma anche per cimentarsi in prima persona nella creazione di un’opera al tornio o nel modellare e decorare l’argilla.


A chiudere le manifestazioni del Maggio Faentino sarà infine il 25 e 26 maggio la 47^ edizione della 100km del Passatore, gara podistica conosciuta in tutta Italia, che partirà dalla città di Firenze e che registra ad oggi 2550 iscrizioni. Una competizione entrata nel cuore di molti che coniuga sport, agonismo e aria aperta e che sarà ufficialmente anche campionato nazionale croato come accaduto nell’edizione 2015 della Cento. La Cento sposa quest’anno una linea ecosostenibile grazie alla collaborazione dell'amico e runner Don Luca Ravaglia e avrà come sottotitolo della manifestazione “Le vie del Sangiovese”, per ricordare il vitigno che accomuna il territorio percorso dai runner sull’Appenino e che dà origine a vini importanti. 


#maggiofaentino #maggiofaentino2019
Per info: info@maggiofaentino.it - 3474447945

1Commenti ...Commenta anche tu!

Commenti

Perché non vedi il tuo commento? Leggi le policy.

Le 10 regole d'oro da seguire per la pubblicazione dei commenti

    1. Non usare oscenità, insulti, minacce, affermazioni denigratorie o diffamatorie
    2. Non fare affermazioni su privati o istituzioni o persone giuridiche se non sono provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
    3. Non violare la vita privata e la privacy altrui, non pubblicare recapiti privati di qualsiasi natura
    4. Non usare espressioni discriminatorie o offensive legate al sesso, al genere, alla religione, alla razza
    5. Non incitare alla violenza e alla commissione di reati
    6. Non pubblicare materiale pornografico e link a siti vietati ai minori di 18 anni
    7. Non pubblicare messaggi di propaganda politica, di partito o di fazione
    8. Non promuovere messaggi commerciali e attività di lucro di alcun genere
    9. Non utilizzare più di 1.000 caratteri per il tuo commento
    10. Non utilizzare il maiuscolo per il testo e scrivi in una forma comprensibile a tutti

 

Commenti moderati: le politiche della Redazione

La pagina di dettaglio degli articoli contiene, in calce, il form "Commenti" da compilare con nome, email e testo del commento. I commenti sono moderati e sarà la Redazione a decidere in merito alla loro pubblicazione. In generale, la Redazione NON pubblicherà:

    1. commenti che contengono insulti e affermazioni denigratorie
    2. commenti offensivi, minacciosi o contenenti attacchi violenti verso terzi
    3. commenti il cui contenuto possa essere considerato diffamatorio, ingiurioso, osceno, offensivo dello spirito religioso, lesivo della privacy delle persone, o comunque illecito, nel rispetto della legge italiana e delle leggi internazionali.
    4. commenti che violano la vita privata e la privacy altrui
    5. commenti con grossolani errori grammaticali e lessicali
    6. commenti non coerenti con l'argomento dell'articolo
    7. commenti nei redazionali a pagamento 
    8. commenti a note della Redazione
    9. commenti ad articoli dopo 10 giorni dalla data di pubblicazione dell'articolo stesso
    10. commenti avente come contenuto:
      • Indirizzi e-mail privati o Numeri di telefono o indirizzi privati
      • Offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede. Devono essere evitati commenti in chiave sarcastica, sbeffeggiatoria, sacrilega e denigratoria.
      • Razzismo ed ogni apologia dell'inferiorità o superiorità di una razza, popolo o cultura rispetto alle altre.
      • Incitamento alla violenza e alla commissione di reati.
      • Materiale pornografico e link a siti vietati ai minori di 18 anni
      • Messaggi di propaganda politica, di partito o di fazione. Quindi non sono ammessi messaggi che contengano idee o affermazioni chiaramente riferite ad ideologie politiche.
      • Contenuti contrari a norme imperative all'ordine pubblico e al buon costume.
      • Messaggi commerciali e attività di lucro quali scommesse, concorsi, aste, transazioni economiche.
      • Affermazioni su persone non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
      • Materiale coperto da copyright che viola le leggi sul diritto d'autore
      • Messaggi pubblicitari, promozionali, catene di S.Antonio e segnalazioni di indirizzi di siti Internet, non inerenti ad argomenti trattati
      • In generale, tutto ciò che va sotto la definizione di "spamming"
     

Regole di netiquette

  • Il lettore è invitato a scrivere un commento in un linguaggio chiaro, adeguato e comprensibile a tutti.
  • I lettori sono invitati a non intraprendere lunghi botta e risposta con altri lettori, soprattutto se si tratta di questioni personali con altri utenti.
  • Il lettore è invitato a non scrivere in maiuscolo dove non necessario (significa che stai urlando).
  • Il lettore è invitato a non usare testi troppo lunghi, creano solo confusione.
  • Il lettore che invia un contributo rivolto esclusivamente ad un altro utente ricordi sempre che i servizi di Faenzanotizie.it sono pubblici e che quindi il commento inviato verrà letto da tutti.
  • Si invita al rispetto degli altri lettori, soprattutto quelli che hanno idee diverse da chi scrive
 

Attività di moderazione

L'attività di moderazione verrà effettuata tramite un Amministratore e dei Moderatori che potranno:

  • approvare/non approvare i singoli commenti inviati dai lettori
  • cancellare i singoli commenti, messaggi
  • modificare le condizioni o il funzionamento dei servizi.

I moderatori vengono nominati e destituiti esclusivamente dall'amministratore. Il lettore concorda che l'amministratore e i moderatori dei servizi hanno il diritto al loro operato in modo insindacabile e qualora lo ritengano necessario.

L'amministratore e i moderatori faranno il possibile per rimuovere il materiale contestabile il più velocemente possibile, confidando nella collaborazione degli utenti.

È possibile che alcuni messaggi non conformi alla policy non vengano rimossi per disattenzione degli amministratori o dei moderatori o per loro precisa scelta.

I lettori sono comunque invitati a segnalare alla redazione tali messaggi, scrivendo all'indirizzo redazione@faenzanotizie.it. In ogni caso il fatto che, a volte, un messaggio non conforme non venga rimosso non dà diritto a nessuno di contestare la decisione dell'amministrazione.

Note legali

Nel caso l'Editore riceva richiesta ufficiale dall'Autorità Giudiziaria dei dati in suo possesso circa l'identità degli autori di commenti agli articoli (che, come specificato nelle condizioni sulla privacy sono nome, indirizzo email e indirizzo IP), l'Editore è tenuto a fornirli. L'Editore assicura che i suddetti dati vengono comunicati a terzi solo in tali casi.

  • Alcuni di questi eventi fanno concorrenza sleale ai ristoranti e ai bar spesso senza fatture e ricevute. Gianni

    16/04/2019 - Gianni

...Commenta anche tu!




 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it