Martedì 18 Giugno 2019

Filiberto Mazzanti è il nuovo presidente della Strada della Romagna

Sabato 27 Aprile 2019 - Faenza
Filiberto Mazzanti

Filiberto Mazzanti è stato eletto nuovo presidente della Strada della Romagna (Strada dei vini e dei sapori delle colline di Faenza) al termine del mandato del suo predecessore Pierino Liverani. Imolese di cinquantadue anni, laureato in Scienze Agrarie e con venticinque anni di esperienza come consulente e manager nel settore agricolo, Mazzanti è direttore del Consorzio Vini di Romagna dal febbraio del 2011. Fino al 2022 guiderà la Strada della Romagna, di cui sono soci 18 Comuni, 10 associazioni e 35 soci privati tra aziende agricole e agriturismi.

 

“Sono molto felice e onorato per questo nuovo incarico – ha commentato Filiberto Mazzanti – e a nome di tutto il consiglio di amministrazione ringrazio Pierino Liverani per l’impegno profuso nel periodo in cui è stato alla guida della Strada. Promuovere un turismo enogastronomico di sempre maggiore qualità nel nostro territorio e valorizzare al meglio i nostri prodotti agricoli di eccellenza sono i principali obiettivi su cui mi concentrerò insieme a tutti i consiglieri con grande entusiasmo e impegno, sviluppando ulteriormente il cammino percorso fino a oggi. Già nelle prossime settimane ci aspettano alcuni appuntamenti importanti che vanno in questa direzione”.

 

Tra questi spiccano la passeggiata tra storia e natura lungo il fiume Lamone “Racconti in viaggio” (5 maggio), la riunione con la Federazione italiana delle Strade del vino, dell’olio e dei sapori alla Fondazione Fico di Bologna (7 maggio) in occasione della partenza del Giro d’Italia, la partecipazione alla Giornata nazionale della cultura del vino e dell’olio ai Musei San Domenico di Forlì (11 maggio) e l’escursione non competitiva “Un fiume di genti” da Faenza a Marina di Ravenna (9 giugno).

 

0Commenti ...Commenta anche tu!



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it