Mercoledì 26 Giugno 2019

Paolo Roversi, fotografo ravennate che da anni vive a Parigi, scatta per il Calendario Pirelli 2020

Domenica 5 Maggio 2019
Paolo Roversi (Foto La Stampa)

Sarà un fotografo italiano a scattare le foto del celebre Calendario Pirelli 2020. Già questa è una notizia. Ma il fatto più significativo è che si tratta del fotografo Paolo Roversi, nato a Ravenna 72 anni fa, che prossimamente esporrà al Mar (la sua mostra doveva già essere allestita questa primavera e poi è slittata per ragioni tecniche). Roversi ha scelto Verona come set per gli scatti del calendario.

 

L'interesse di Roversi per la fotografia nasce nel 1964, a 17 anni, durante una vacanza di famiglia in Spagna quando gli viene regalata la prima macchina fotografica. La nascente passione lo spinge ad allestire una camera oscura nella cantina della sua casa, dove sviluppa e stampa i primi scatti in bianco e nero. Inizia il suo apprendistato con il noto fotografo ravennate Nevio Natali e nel 1970 inizia a lavorare come fotoreporter per la Associated Press: gli viene assegnato il compito di seguire i funerali di Ezra Pound a Venezia. Nello stesso anno apre con un amico, Giancarlo Gramantieri, il suo primo studio di ritrattista a Ravenna, ma presto si trasferisce in Francia.

Arriva a Parigi nel 73 e inizia immediatamente a fotografare usando come studio la piccola stanza d'albergo dove alloggia. È in quel periodo che si accosta alla fotografia di moda, scopre i lavori di Richard Avedon, di Irving Penn, di Helmut Newon e di Guy Bourdin.

Paolo Roversi è poi diventato un grande fotografo di moda, ha firmato campagne per i principali stilisti e ritrae ancora le modelle più famose del mondo. Secondo Vogue Paolo Roversi è da considerare oggi "uno dei fotografi di moda di maggiore talento dallo stile personale e fortemente riconoscibile". È rimasto sempre fedele al grande formato e alla consuetudine di fotografare in studio. Caratteristiche sono le atmosfere malinconiche delle sue immagini, i chiaroscuri, l'illuminazione. 

0Commenti ...Commenta anche tu!



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it