Domenica 16 Giugno 2019

LA POSTA DEI LETTORI / Non solo malasanità: complimenti all'Hospice Villa Agnesina di Faenza

Martedì 7 Maggio 2019 - Faenza

Mia mamma é stata portata via da una rara malattia genetica, l'amiloidosi cardiaca. La malattia, e tanto più chi soffre di queste di queste forme rare, trasmette senso di impotenza, frustrazione, paura e rabbia. Subentrano, poi, in alcuni casi, sofferenza e dolore che non ti consentono di rimanere nel tuo ambiente, allora vai alla ricerca di qualcosa che possa alleviare tutto ció, e scopri l'Hospice.

 

Qui vengono accolti quei pazienti che si stanno spegnendo, per sollevarli dal tormento della malattia, ma non è solo questo. È anche ricerca di dignità attraverso il culto del bello.  È portare in ospedale qualcosa che all’ospedale, solitamente, non appartiene.

 

Leggo spesso notizie di lamentele sulla sanità e sul mondo assistenziale. Spesso leggo anche di notizie di malasanitá. Quando la malattia ti colpisce duramente comprendi perfettamente l’importanza di avere nella tua città o vicino ad essa una struttura sanitaria eccellente che possa rispondere ai bisogni clinici, assistenziali e psicologici per la persona malata e per i suoi familiari.

 

Dove puoi riscontrare immediatamente disponibilità, gentilezza, professionalità, accoglienza, empatia da parte dei medici, infermieri e operatori sociosanitari. L’ospedale non più luogo tetro, freddo e dove spesso il senso di solitudine prende il sopravvento, ma un luogo che sembra accogliente e soprattutto che non crea ansie e paure: letti ultramoderni, impianto di condizionamento, televisione e frigorifero in camera, cucina ed elettrodomestici anche per i familiari.

 

Grazie all’amore e alla professionalità dell’Hospice sono riusciti a diminuire la sofferenza che si faceva sempre più intensa restituendo serenità e dignità a mia mamma e a noi familiari. Per questo voglio ringraziare pubblicamente le due strutture in cui mia madre é stata ricoverata: l' Hospice "Benedetta Bianchi Porro" di Dovadola e l'Hospice "Villa Agnesina" di Faenza. Entrambe fulgidi esempi di ottima sanità pubblica nella nostra regione. Complimenti!

 

Letizia Baldinucci

0Commenti ...Commenta anche tu!



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it