Domenica 19 Maggio 2019

Faenza. Tre studenti ISIA vincono il 1°, 2° e 3° premio di Scenari Innovazione 14a edizione

Giovedì 16 Maggio 2019 - Faenza, Romagna Faentina
Amelia Pioltelli, Volo in Mongolfiera, Progettazione cassa altoparlante inserita in scocca metallica con led luminosi

Lunedì 29 aprile 2019, nel contesto della Mostra Internazionale dell'Artigianato di Firenze, si è svolta la consegna degli attestati ai vincitori della 14esima edizione di Scenari di Innovazione, il concorso di idee per la progettazione di prodotti per l'artigianato e l'industria artistica toscana.

Il progetto, realizzato da Artex e promosso dalla Regione Toscana in collaborazione con CNA Toscana e Confartigianato Imprese Toscana, si pone l'obiettivo di incentivare i processi di innovazione nel settore delle produzioni artistiche e tradizionali grazie alla creazione di rapporti diretti tra le scuole di istruzione secondaria e terziaria ad indirizzo artistico-progettuale ed il mondo produttivo toscano.


Per questa edizione del Concorso, il cui tema era "Dall'Arte Etrusca al Design dell'Artigianato Toscana" sono arrivati 200 diversi elaborati progettuali, inviati da 19 scuole ad orientamento artistico suddivise tra Scuole Medie Superiori e Università.


Il primo, secondo e terzo premio della sezione Università sono stati tutti assegnati a studenti del 3° anno I livello di ISIA Faenza, coordinati dai proff. Maurizio Fiori e Giovanni Ruggiero.


1° PREMIO Volo in mongolfiera
Progettazione cassa altoparlante inserita in scocca metallica con led luminosi Designer Amelia Pioltelli
Docenti coordinatori Maurizio Fiori, Giovanni Ruggiero
ISIA Faenza
Azienda di riferimento: Dedalica - Selezionato anche da azienda


2° PREMIO Penso dunque sono
Lampada stilizzata ispirata a vasi estruschi
Designer Matteo Lamourt
Docenti coordinatori Maurizio Fiori, Giovanni Ruggiero
ISIA Faenza
Azienda di riferimento: Duccio di Segna


3° PREMIO Preferivo i Fenici
Lampada da tavolo e sospensione ispirata ai candelabri etruschi
Designer Mariarosaria Iavarone
Docenti coordinatori Maurizio Fiori, Giovanni Ruggiero
ISIA Faenza
Azienda di riferimento: Nuove Forme


Menzioni speciali della giuria hanno riguardato tre studenti di ISIA Faenza: Beatrice Lecci (Azienda di riferimento: Utilplastic), Susanna Baccarin (Azienda di riferimento: Tommaso de Carlo) e Marco Poddesu (Azienda di riferimento: Utilpalstic).


Le studentesse Sara Belletti e Alessandra Titarelli si sono aggiudicate, invece, una segnalazione speciale rispettivamente da parte delle aziende Nuove Forme e Tiziana Alemmani.

0Commenti ...Commenta anche tu!

...Commenta anche tu!




 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it