Martedì 16 Gennaio 2018

Cronaca

Il MoVimento 5 Stelle Faenza sostiene che “i reati, fra gli altri, di concussione e induzione indebita che hanno condotto all’arresto di due funzionari di Hera, Galliani e Gambetti, ora ai domiciliari, sono un'altra dimostrazione di come una azienda nata per fornire servizi pubblici nell’interesse dei cittadini utenti, si sia via via trasformata in tutt’altro”. 

La fortuna bacia Russi con un 5+1 da 678 mila euro al Superenalotto alla Tabaccheria del Corso

Lunedì 15 Gennaio 2018

Sabato sera la fortuna ha fatto capolino a Russi, presso la Tabaccheria del Corso, nel centrale Corso Farini, lasciando una maxi vincita di ben 677.949,79 euro, frutto della combinazione di un 5+1 al Superenalotto nel concorso numero 6 di sabato 13 gennaio, appunto. Il vincitore ha messo a segno la vincita con una schedina di due pannelli, con un investimento massimo di 3 euro, sfiorando così anche il jackpot di 85 milioni. 

Dopo Ravenna e Faenza la Clinica Dentale Santa Teresa apre i battenti anche a Cesena

Lunedì 15 Gennaio 2018
Fabio Fusconi e la moglie Monica Pezzi

Inaugurazione sabato 20 gennaio alle 10.30

Inaugura ufficialmente sabato 20 gennaio alle 10.30, in viale Finali 42 a Cesena, la nuova Clinica Dentale Santa Teresa. Si tratta del terzo polo in Romagna per questa struttura all’avanguardia, dopo il centro nato a Ravenna nel maggio 2014 (che dall’apertura ad oggi ha servito oltre settemila persone) e quello aperto a maggio 2016 al centro commerciale La Filanda di Faenza.

Superenalotto: la dea bendata ha portato 678 mila euro a Russi con un 5+1

Domenica 14 Gennaio 2018

Ieri sabato 13 gennaio l'estrazione del Superenalotto ha portato una vincita molto importante a Russi: con un 5+1, infatti, un fortunato o una fortunata giocatrice ha vinto circa 678 mila euro. La cartella della super vincita è stata giocata in una tabaccheria del centro in Corso Farini a Russi. 

Scomparso a 68 anni Ido Werther Casalboni, ex presidente del Ravenna Calcio

Domenica 14 Gennaio 2018
Ido Casalboni

È morto Ido Werther Casalboni, imprenditore molto conosciuto a Ravenna nel settore immobiliare e anche per aver ricoperto il ruolo di vicepresidente e in seguito di presidente del Ravenna Calcio. Negli ultimi anni la sua attività era andata in crisi. Nel 2016 era stato condannato a più di due anni di carcere per tentate molestie sessuali nei confronti di una minorenne. 

Funzionari Hera arrestati: per l'accusa chiedevano soldi e regalìe a chi dovevano controllare

Sabato 13 Gennaio 2018
Da sinistra: il comandante della GdF, Andrea Fiducia, il procuratore capo Alessandro Mancini e il sostituto, Monica Gargiulo

In manette, ai domiciliari, sono finiti Andrea Galliani, 51 faentino e Roberto Gambetti, 61enne ex assessore ai lavori pubblici per il Comune di Massa Lombarda

Concussione e induzione indebita. Queste le accuse con le quali sono finite agli arresti domiciliari Andrea Galliani, 51enne faentino e Roberto Gambetti, 61 anni ed ex assessore ai lavori pubblici per il Comune di Massa Lombarda, entrambi funzionari di Hera, per la quale avrebbero dovuto svolgere attività di controllo sui lavori pubblici eseguiti da ditte in appalto, alle quali invece, come emerge dalle indagini, chiedevano denaro e altri favori, in cambio di regolarità nei pagamenti. La notizia è riportata dal Corriere di Romagna, edizione Ravenna, di oggi, sabato 13 gennaio. 

Faenza: tenta il suicidio, salvato dalla Polizia Locale con l'aiuto di un giovane extracomunitario

Sabato 13 Gennaio 2018
Foto di repertorio

Nei giorni scorsi gli uomini della polizia locale dell'Unione Faentina sono intervenuti per fermare un cittadino faentino di 52 anni, che tentava di suicidarsi presso il Ponte delle Grazie. L'uomo è stato fermato inizialmente da un ragazzo extracomunitario che ha chiesto poi aiuto a una pattuglia della polizia municipale per fermarlo. Gli operatori dopo aver bloccato l'uomo assieme al giovane extracomunitario, impedendogli così di mettere in atto l'insano proposito, hanno poi, allertato il 118 e sono riusciti a convincerlo a farsi ricoverare volontariamente presso la Psichiatria dell'Ospedale Civile di Ravenna.

Fugge dai domiciliari ma l’auto lo lascia a piedi a Faenza: arrestato dai carabinieri

Sabato 13 Gennaio 2018
La centrale operativa del 112

Antonio Marrazzo 51enne campano evaso dalla sua abitazione di Nocera Inferiore dove si trovava agli arresti domiciliari, ha avuto la sfortuna di ritrovarsi con l’auto in panne in prossimità di Faenza. A quel punto, rimasto a piedi, non ha avuto altra scelta che telefonare ai carabinieri per costituirsi. È stato quindi arrestato e portato in carcere a Ravenna. La singolare vicenda è avvenuta ieri venerdì 12 gennaio poco prima di mezzogiorno, quando il carabiniere in servizio alla centrale operativa di Faenza ha risposto alla telefonata al 112 di un uomo che dopo aver dichiarato di essere evaso dagli arresti domiciliari in Campania, ha chiesto l'intervento di una pattuglia poiché era rimasto in panne con la propria autovettura in via Granarolo vicino il casello autostradale. 

Funzionari Hera arrestati: accusati di concussione per centinaia di migliaia di euro

Venerdì 12 Gennaio 2018

21 i capi di imputazione a loro carico - 5 o 6 le aziende concusse - Le indagini partite dalla denuncia di un imprenditore - Gli episodi criminosi sono andati avanti dal 2004 al 2015 - Hera li ha già sospesi

Concussione e induzione indebita. Sono queste le due accuse più pesanti che hanno portato agli arresti domiciliari due funzionari di Hera SpA: un ingegnere dell’Ufficio Direzione Lavori e un assistente di cantiere. I nomi sono coperti da segreto istruttorio e non sono stati forniti oggi - venerdì 12 gennaio - durante la conferenza stampa in Procura, convocata dal Procuratore della Repubblica Alessandro Mancini e dal Comandante della Guardia di Finanza Andrea Fiducia. I due tecnici pretendevano danaro e altri favori di ogni genere dalle ditte incaricate di eseguire lavori per Hera SpA. 

Hera sospende i funzionari indagati per "mazzette": "Siamo parte lesa, già avviate misure legali"

Venerdì 12 Gennaio 2018

"Del tutto estraneo ai fatti e semmai parte lesa". Il Gruppo Hera interviene così sulla notizia di oggi degli arresti domiciliari per due funzionari della multiutility, indagati dalla Procura di Ravenna per un presunto giro di "mazzette". Ne da notizia l'agenzia di stampa Dire.

Berti e Liverani (LN) su arresto due funzionari Hera: processo di “messicanizzazione” del territorio

Venerdì 12 Gennaio 2018

Il consigliere faentino Jacopo Berti e il consigliere regionale Andrea Liverani, entrambi della Lega Nord, entrano a gamba tesa sull’arresto dei due funzionari di HERA accusati dalla Guardia di Finanza di concussione e induzione indebita: ”È un episodio immondo, di una gravità indescrivibile. Se i due dipendenti di un’impresa partecipata dai comuni hanno effettivamente preteso del denaro dagli imprenditori con cui operavano - dicono - ci troviamo davanti alle ultime fasi un processo di “messicanizzazione” del territorio, ovvero in una trasformazione in un paese del 2º mondo."

Concussione e induzione indebita: arrestati due funzionari di Hera

Venerdì 12 Gennaio 2018
Foto di repertorio

Pretendevano denaro e vantaggi di ogni genere da imprese impegnate a fornire servizi pubblici ai cittadini, e sull'operato delle quali avrebbero dovuto in realtà vigilare

Dalle prime ore del mattino di oggi, venerdì 12 gennaio, militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Ravenna stanno eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari di Ravenna nei confronti di due funzionari di HERA S.p.A., indagati per concussione e induzione indebita a dare o promettere utilità.

A giugno il via ai lavori per la ciclabile di Borgo Tuliero da 1 milione di euro

Venerdì 12 Gennaio 2018

Già avviate le procedure d'appalto per la sua realizzazione. Il 5 febbraio prossimo scade il termine di presentazione delle offerte

Scade il 5 febbraio prossimo il termine di presentazione delle offerte per partecipare alla gara d'appalto indetta dall'Unione della Romagna Faentina per affidare i lavori di realizzazione della pista ciclopedonale che collegherà Borgo Tuliero al Ponte Rosso. Un intervento di quasi un milione di euro - 993 mila euro il costo complessivo dell'opera - che servirà a mettere in sicurezza ciclisti e pedoni che percorrono quel tratto della strada provinciale n. 16 "Marzeno". 

Gravissimo scontro fra due autocarri sulla Romea alle porte di Ravenna: due morti

Venerdì 12 Gennaio 2018
Foto di repertorio

Le vittime sono un 41enne di Perugia, dipendente di una ditta di Foggia e un 33enne di origini romene ma residente in provincia di Venezia. Si ipotizza il colpo di sonno

Due morti: è questo il terribile bilancio di uno scontro fra due autocarri avvenuto nella notte alle porte di Ravenna, lungo la statale Romea, al km 16. L'incidente attorno alle 2.30 di oggi, venerdì 12 gennaio. Sul posto sono intervenuti tre mezzi del 118 ma i sanitari non hanno potuto fare altro che constatare la morte dei due camionisti.

Minaccia poliziotto perché non gli restituisce bici sequestrate: arrestato pregiudicato faentino

Giovedì 11 Gennaio 2018
Foto di repertorio

Pomeriggio movimentato ieri, 10 gennaio, al Comando della Polizia Municipale dell'Unione della Romagna Faentina: gli agenti della polizia locale hanno tratto in arresto un pregiudicato faentino che si era presentato in Comando a Faenza pretendendo la restituzione di alcune biciclette e arnesi da scasso che gli erano stati sequestrati alcuni giorni fa durante una perquisizione disposta dall'autorità giudiziaria. Nell'occasione l'uomo era stato poi indagato per ricettazione. 

Far West al Pronto Soccorso Ravenna: 12 denunciati. Lite fra 2 famiglie rom per relazione giovanile

Giovedì 11 Gennaio 2018

Si precisano i contorni della vicenda della lite furiosa avvenuta ieri sera - mercoledì 10 gennaio - al Pronto Soccorso di Ravenna. Un Pronto Soccorso pieno di gente in attesa di essere visitata e che alle 22.10 circa diventa teatro di una specie di assalto e di lite violenta da parte di una quindicina di persone pare - alle fine ne sono state individuate e denunciate 12 - che se le sono date di santa ragione per futili motivi. Scene di panico e tanta paura fra le persone presenti, ovviamente. 

Lega Nord: "Reda senza linea telefonica e internet da un mese, la Regione si attivi"

Giovedì 11 Gennaio 2018

Il Carroccio sottolinea alcuni episodi di isolamento per famiglie e aziende

Attivarsi per evitare che zone della regione rimangano senza linea telefonica o senza internet: la richiesta, con un'interrogazione alla giunta, arriva dalla Lega Nord: "Nella frazione di Reda, a Faenza negli ultimi tempi si stanno verificando alcuni episodi di isolamento per alcune famiglie, che sono senza linea internet da più di un mese". 

Cambia sede dopo 12 anni la Polizia Municipale di Faenza

Mercoledì 10 Gennaio 2018
La sede di via degli Insorti è la casa dei vigili faentini dall'estate 2005

Da via degli Insorti ai nuovi uffici di via Baliatico 1-3. Le operazioni di trasloco al via all'inizio della prossima settimana

La Polizia municipale di Faenza cambia sede e si trasferisce dai locali di via degli Insorti, che occupava dall'estate del 2005 quando abbandonò la storica sede di via Severoli, nei nuovi uffici di via Baliatico 1-3. Le operazioni di trasloco inizieranno da lunedì 15 gennaio prossimo e si protrarranno per circa due settimane, durante le quali saranno possibili disagi per i cittadini in quanto alcuni servizi potrebbero subire temporanee interruzioni.

Legalità. Movimento 5 stelle: Consulta regionale indaghi su connessioni criminalità-gioco d'azzardo

Mercoledì 10 Gennaio 2018

"Le mafie stanno investendo in modo sempre più massiccio in questo business che permette di riciclare enormi quantità di denaro sporco, fare affari e rinforzare la propria presenza sui territori"

Occorre affidare alla Consulta regionale per la legalità l'incarico di svolgere attività conoscitiva sul tema del gioco d'azzardo per relazionare in seguito alla Giunta regionale e all'Assemblea legislativa. È la proposta di due consiglieri del Movimento 5 stelle in un'interrogazione dove si sottolinea la stretta connessione tra gioco d'azzardo lecito e non e attività criminali di tipo organizzato. 

Lega nord Faenza: “I rom utilizzano il parcheggio della Lucchesi come scarico per i loro camper”

Martedì 9 Gennaio 2018

“Purtroppo ieri alcuni cittadini ci hanno segnalato la presenza di feci umane nel piazzale antistante la Palestra Lucchesi, e oggi invece abbiamo ricevuto la prova che conferma chi sono i responsabili, e stranamente sono alcuni rom faentini”: esordisce in questa maniera il capogruppo della Lega in Consiglio Comunale Gabriele Padovani.

Avis Faenza, il progetto 'Rete Avis Lavoro' parte con la BCC ravennate forlivese e imolese

Martedì 9 Gennaio 2018

L'11 gennaio è in programma un incontro formativo per i dipendenti della Banca nella sala Dalle Fabbriche. E il 24 gennaio l'Autoemoteca sarà davanti alla Sede centrale dell'istituto di credito

Arriva alla fase esecutiva il progetto 'Rete Avis Lavoro – Faenza Città del Dono', avviato nel corso del 2017 dall’Avis Faenza in collaborazione con il Comune, Aido (Associazione italiana donatori organi), Admo (Associazione donatori midollo osseo) e le associazioni di categoria e i sindacati.

Unione della Romagna faentina: nominato un nuovo dirigente dei Servizi Sociali

Martedì 9 Gennaio 2018

Si tratta della dott.ssa Daniela Sistigu, attuale dirigente nel Comune di Oristano, con ampia esperienza nella pubblica amministrazione

Dal 1° febbraio l'Unione della Romagna Faentina avrà un nuovo dirigente del Settore Servizi Sociali: si tratta della dott.ssa Daniela Sistigu, dal febbraio 2015 dirigente a tempo pieno del Comune di Oristano, prima presso il settore Affari Generali e attualmente come responsabile del Settore Amministrativo e Servizi alla Persona. La nomina è stata formalizzata nella giornata di ieri, 8 gennaio, tramite decreto del presidente dell'Unione Giovanni Malpezzi. 

L'associazione Gemellaggi Riolo rilancia il bando per uno stage estivo ad Avranches per i giovani

Martedì 9 Gennaio 2018

Possono partecipare i ragazzi e le ragazze tra i 18 e i 25 anni, residenti in uno dei Comuni dell'Unione della Romagna Faentina. Le domande vanno presentate entro il 17 febbraio

Per il terzo anno consecutivo, dopo le positive esperienze degli anni passati, l'Associazione Gemellaggi Città di Riolo Terme ha deciso di continuare con l’iniziativa in favore dei giovani e il progetto “Insieme ai giovani 2018” per dare la possibilità ad un giovane dai 18 ai 25 anni residente in uno dei Comuni dell’Unione della Romagna Faentina di fare un’esperienza di stage non retribuito di un mese all’estero (a scelta dello stagista dal 15 luglio al 15 settembre), in Francia, presso il settore patrimonio/scuola/cultura del Comune di Avranches, in Normandia vicino al Mont St. Michel.

Cambia il parroco a Riolo Terme: arriva don Gabriele Tondini, il saluto del Popolo della Famiglia

Martedì 9 Gennaio 2018

"Sarà una grande opportunità per tutta la comunità di Riolo Terme, e quindi anche per il PdF, confrontarsi con un parroco giovane, che viene da esperienze di missione e dunque di reale contatto con i bisogni del popolo". Così Mirko De Carli, capogruppo del Popolo della Famiglia a Riolo Terme, saluta l'arrivo del nuovo parroco don Gabriele.

Rapina in un’agenzia assicurativa di Ravenna: chiudono in bagno il titolare ritrovato dopo ore

Lunedì 8 Gennaio 2018
Una foto dell'accaduto

Verso le 13 di oggi, lunedì 8 gennaio, due uomini sono entrati in un’agenzia assicurativa del centro di Ravenna, in via Gioacchino Rasponi, puntando una pistola contro il titolare e chiedendogli di consegnare il denaro. Dopo aver ottenuto poche centinaia di euro, i due malviventi hanno chiuso l’uomo nel bagno dell’agenzia, dove è stato ritrovato da un collega solo diverse ore dopo. 

Un palloncino della Nott de Bisò è arrivato fino in Croazia

Lunedì 8 Gennaio 2018

Il Comune di Faenza è stato informato da una simpatica lettera con allegata una foto a testimonianza del ritrovamento

Il biglietto arrivato in Croazia

Come da tradizione venerdì sera in piazza, pochi minuti prima del rogo del Niballo, sono stati lanciati i palloncini con i biglietti omaggio per le giostre del Palio del Niballo 2018. Uno di questi palloncini è arrivato fino a Rajki, un paesino dell'entroterra istriano a circa 40 chilometri a nord di Pola.

L'Europa premia Europe Direct Emilia-Romagna, centro d’informazione e comunicazione

Lunedì 8 Gennaio 2018

L'Europa premia l'Emilia-Romagna: Europe Direct Emilia-Romagna, il centro di informazione e comunicazione dell'Assemblea legislativa che si occupa dei rapporti con le istituzioni europee e funge da "antenna" sul territorio, è stato promosso a pieni voti. E’ stato riconfermato, infatti, per i prossimi tre anni dalla Commissione europea, con un punteggio di 97 su 100. 

Faenza: tentano un furto nell'appartamento di un 88enne, arrestati dai carabinieri

Sabato 6 Gennaio 2018
Foto di repertorio

I carabinieri di Faenza hanno tratto in arresto un uomo e due donne responsabili di un tentato furto in un appartamento: l'uomo ha 31 anni e le due donne rispettivamente 33 e 47 anni. Sono tutti giostrai nomadi residenti a Granarolo dell’Emilia (BO), pregiudicati. 

Scoperta l'identità del pilota inglese Coates grazie al Romagna Air Finders di Fusignano

Venerdì 5 Gennaio 2018
John Henry Coates (Foto Ansa)

Il 5 marzo 1945, dopo aver attaccato le chiatte sull'Adige che rifornivano i tedeschi, fu colpito e abbattuto dalla contraerea nazista. I resti del caccia britannico, uno Spitfire, e del suo pilota, sono tornati alla luce lo scorso ottobre a Cavarzere, in provincia di Venezia, grazie ai volontari dell'associazione Romagna Air Finders, con base a Fusignano, nel Ravennate. Ora il pilota inglese, John Henry Coates, identificato anche dall'ambasciata britannica, potrà essere sepolto nel cimitero di guerra di Padova, come riferito dall'Ansa che cita il quotidiano Il Resto del Carlino. 

Un anno con la Polstrada, il bilancio tra Ravenna, Lugo e Faenza: meno incidenti ma più vittime

Giovedì 4 Gennaio 2018
Foto di repertorio

Nel 2017 sono state accertate 15.300 infrazioni al Codice della Strada, ritirate 280 patenti di guida e 150 carte di circolazione

E' tempo di bilanci per tutti, anche per la Polizia Stradale: con 1.142 pattuglie di vigilanza, la Polizia Stradale di Ravenna unitamente ai dipendenti Distaccamenti Polstrada di Lugo e Faenza, ha accertato 15.300 infrazioni al Codice della Strada, ritirato 280 patenti di guida e 150 carte di circolazione. 

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it