Martedì 16 Gennaio 2018

Economia

21 i capi di imputazione a loro carico - 5 o 6 le aziende concusse - Le indagini partite dalla denuncia di un imprenditore - Gli episodi criminosi sono andati avanti dal 2004 al 2015 - Hera li ha già sospesi

Concussione e induzione indebita. Sono queste le due accuse più pesanti che hanno portato agli arresti domiciliari due funzionari di Hera SpA: un ingegnere dell’Ufficio Direzione Lavori e un assistente di cantiere. I nomi sono coperti da segreto istruttorio e non sono stati forniti oggi - venerdì 12 gennaio - durante la conferenza stampa in Procura, convocata dal Procuratore della Repubblica Alessandro Mancini e dal Comandante della Guardia di Finanza Andrea Fiducia. I due tecnici pretendevano danaro e altri favori di ogni genere dalle ditte incaricate di eseguire lavori per Hera SpA. 

Berti e Liverani (LN) su arresto due funzionari Hera: processo di “messicanizzazione” del territorio

Venerdì 12 Gennaio 2018

Il consigliere faentino Jacopo Berti e il consigliere regionale Andrea Liverani, entrambi della Lega Nord, entrano a gamba tesa sull’arresto dei due funzionari di HERA accusati dalla Guardia di Finanza di concussione e induzione indebita: ”È un episodio immondo, di una gravità indescrivibile. Se i due dipendenti di un’impresa partecipata dai comuni hanno effettivamente preteso del denaro dagli imprenditori con cui operavano - dicono - ci troviamo davanti alle ultime fasi un processo di “messicanizzazione” del territorio, ovvero in una trasformazione in un paese del 2º mondo."

Dipendente cieco non può andare a piedi al lavoro e l'azienda gli fa installare un semaforo ad hoc

Venerdì 12 Gennaio 2018
La sede della Diennea MagNews

L'azienda è la Diennea MagNews di Faenza e il nuovo dispositivo semaforico acustico si trova ora lungo la via Marconi, all'incrocio con via Angelo Lapi, a pochi passi dalla sede aziendale

Da pochi giorni a Faenza, all’incrocio tra via Guglielmo Marconi e via Angelo Lapi è stato installato un nuovo semaforo dotato di dispositivo acustico per ipo e non vedenti. Il dispositivo si trova a pochi passi dalla sede dell’azienda faentina Diennea MagNews, specializzata nel digital direct marketing, che ha finanziato l’installazione per consentire a un dipendente di raggiungere il posto di lavoro in piena autonomia e sicurezza.

Confcooperative Emilia Romagna: 500mila euro in premio per le cooperative di comunità, via al bando

Giovedì 11 Gennaio 2018
Francesco Milza, presidente Confcooperative Emilia Romagna

Il bando sarà aperto dal 15 gennaio 2018 e verrà pubblicato sul sito www.fondosviluppo.it. Le candidature dovranno essere consegnate entro il 31 marzo 2018

Un premio per le cooperative di comunità, neo costituite o già attive, e i loro consorzi. Fondosviluppo, società di sistema di Confcooperative Nazionale, ha deliberato uno stanziamento di 500 mila euro per la promozione, animazione e sensibilizzazione della cooperazione di comunità quale strumento di coesione sociale e sviluppo sostenibile. Si tratta di un bando che interessa da vicino l’intera Emilia-Romagna, territorio all’avanguardia in questo ambito con numerose iniziative. 

Finalmente valorizzato il patrimonio agroalimentare che nasce nei piccoli Comuni di Forlì-Cesena

Giovedì 11 Gennaio 2018
Il mandorlato al cioccolato, prodotto tradizionale di Modigliana

Tutelati dalla nuova legge 158 Dop come il formaggio di fossa di Sogliano e prodotti iscritti all’albo delle specialità tradizionali come il mandorlato al cioccolato di Modigliana

Con la nuova legge 158 del 2017 è finalmente valorizzato il patrimonio agroalimentare che nasce nei piccoli Comuni della provincia di Forlì-Cesena e di tutta l’Emilia-Romagna. La legge contiene misure per il sostegno e la valorizzazione dei piccoli Comuni. Fra le 44 produzioni a denominazione d’origine troviamo due tipicità della provincia di Forlì-Cesena, come il formaggio di fossa di Sogliano al Rubicone, Dop prodotto da oltre 500 anni ed anche una delle 338 eccellenze iscritte all’albo tradizionale della Regione Emilia-Romagna, come il mandorlato al cioccolato di Modigliana.

Tutela consumatori: Codacons lancia azione collettiva contro i sacchetti biodegradabili a pagamento

Mercoledì 10 Gennaio 2018

Il Codacons lancia anche in Emilia-Romagna la battaglia contro i sacchetti biodegradabili a pagamento. L’associazione ha pubblicato infatti oggi sul proprio sito internet una azione collettiva attraverso la quale i consumatori della regione possono contestare l’addebito degli shopper sullo scontrino, denunciando la prassi di molti esercizi commerciali di applicare il costo del sacchetto anche quando si acquistano prodotti ortofrutticoli sfusi. 

Confesercenti Emilia-Romagna: buono l’andamento dei saldi in regione

Martedì 9 Gennaio 2018

Come cita una nota Ansa, è buono l’andamento delle vendite rispetto allo stesso periodo dell'anno per il primo week-end di saldi in Emilia-Romagna: è quanto emerge da un'indagine svolta dalla Confesercenti regionale, attraverso le proprie associazioni territoriali, su un campione dei propri associati per conoscere i risultati dei saldi partiti lo scorso 5 gennaio. 

Confesercenti Faenza chiede più ascolto da parte dell'Amministrazione

Lunedì 8 Gennaio 2018
Uno scatto di Corso Garibaldi a Faenza

A inizio 2018, tratteggiando alcune considerazioni sugli ultimi difficilissimi anni, Confesercenti Faenza tramite la voce del suo presidente Valter Dal Borgo mette sul piatto molti auspici a partire dal metodo di lavoro da consolidare da parte delle Amministrazioni Pubbliche nei confronti delle Associazioni Imprenditoriali.

Reti irrigue nel faentino e lughese: oltre 10 milioni di euro a disposizione per ampliamenti

Lunedì 8 Gennaio 2018
Centrale di Cassanigo, nell'area faentina del Consorzio

I fondi scaturiscono da economie conseguite dal Consorzio di Bonifica della Romagna Occidentale in precedenti lavori. Già presentata la domanda di sussidio per altri 15 milioni. Più di 1.200 le aziende agricole interessate, per un totale di 6100 ettari

Visti i segnali sempre più evidenti del cambiamento climatico in corso, l’impegno del Consorzio di bonifica della Romagna Occidentale non si ferma alla gestione delle opere esistenti. Sforzi altrettanto intensi sono prodotti nella progettazione di nuovi sistemi irrigui con l’obiettivo di un efficientamento di tutto il reticolo distributivo mediante la sostituzione di reti in pressione a quelle tuttora costituite da canali vettori a cielo aperto.

Ravenna decima provincia in Italia per Pil turistico pro capite: 6.585 euro a ciascun ravennate

Giovedì 4 Gennaio 2018

Secondo la graduatoria pubblicata da Il Sole 24 Ore, il turismo garantisce 3.714 euro a ogni italiano; al primo posto della graduatoria c'è Bolzano, al secondo ci sono i cugini di Rimini

È Rimini la seconda provincia in Italia, dietro Bolzano, per Pil turistico pro capite, ossia per il valore aggiunto prodotto dal turismo per ogni residente. Ravenna invece è decima. È quanto pubblicato da 'Il Sole 24 Ore' - che riporta la ricerca di Regione e Unioncamere Emilia-Romagna, intitolata 'Il turismo invisibile' - secondo cui il turismo garantisce 16.132 euro a ogni abitante di Bolzano, 13.714 euro a ogni riminese. 

 

Confcommercio Ravenna: "Bene le vendite natalizie, ora c'è ottimismo per i saldi"

Giovedì 4 Gennaio 2018
Immagine di repertorio

Per oltre il 92% dei commercianti intervistati dall'associazione economica le vendite sono state stabili e soddisfacenti. Rispetto allo scorso anno diminuito il calo nelle vendite

Sono decisamente ottimisti i commercianti ravennati sui saldi invernali. Ci si attende stabilità e anche qualcosa in più. È quello che emerge dal sondaggio effettuato nei giorni scorsi dall'Ufficio Studi di Confcommercio Ravenna tra i commercianti del centro storico e della periferia per conoscere le aspettative degli operatori sui saldi invernali, quali prodotti saranno più venduti e quanto spenderanno le famiglie. Inoltre, il sondaggio fa il punto sulle vendite natalizie e sulle vendite dell'intero anno 2017.

Unioncamere Emilia-Romagna: la rivista economica “Econerre” arriva sul web

Giovedì 4 Gennaio 2018
Il sito web sarà accessibile e adattabile da qualsiasi device: pc, smartphone e tablet

La rivista economica regionale è uno strumento di informazione e servizio per le imprese

“Econerre”, la pubblicazione di cronaca e analisi sull'economia regionale, promossa da Unione regionale delle Camere di commercio dell’Emilia-Romagna e Regione Emilia-Romagna, è da qualche giorno disponibile on line. 

Confesercenti: saldi invernali al via dal 5 gennaio dopo un dicembre tra luci e ombre

Mercoledì 3 Gennaio 2018

"Dal 2009 ad oggi in provincia di Ravenna il settore moda registra 77 attività in meno e 10 in meno anche le calzature. Anche le vendite di Natale sono state sotto le attese” dice Manzoni

Il 2018 parte con lo sconto. Da venerdì 5 gennaio via anche nella nostra provincia ai saldi invernali 2018, primo grande appuntamento commerciale dell’anno. “Quest’anno gli sconti di partenza saranno più alti della media, ed i saldi invernali somiglieranno a un black friday ‘sotto casa’, solo più accessibile e di maggiore durata” spiega Roberto Manzoni, Presidente di Fismo Confesercenti (il Sindacato dell’abbigliamento).

Saldi invernali: in Emilia-Romagna partiranno il 5 gennaio

Martedì 2 Gennaio 2018

Come cita una nota Ansa, venerdì 5 gennaio partono anche in Emilia-Romagna i saldi invernali e, secondo l'Ufficio Studi di Confcommercio, ogni famiglia spenderà 331 euro per l'acquisto di capi d'abbigliamento, calzature e accessori, leggermente meno dello scorso anno. 

Per brindare al nuovo anno, tanti vini a Km0 che sostengono l'economia e le imprese del territorio

Sabato 30 Dicembre 2017

Li suggerisce Coldiretti, selezionando tra i produttori locali che aderiscono alla rete Campagna Amica. Diversi produttori anche del territorio faentino

Si avvicina la notte di San Silvestro, la notte più lunga dell’anno. Per dare il benvenuto al 2018 in allegria, in famiglia e tra amici, perché non brindare a km0, scegliendo di stappare vini e bollicine ‘made in Ravenna’? Un’opportunità non solo per bere bene e responsabile – con prodotti genuini e certificati da produttori locali che ci mettono la firma e la faccia – ma anche per sostenere l’economia e le imprese del territorio.

Incidente mortale sul lavoro a Faenza, Fiom Cgil: "Sul fronte sicurezza serve una svolta culturale"

Venerdì 29 Dicembre 2017
Immagine di repertorio - Lavoro

"Il fatto che insieme a Liverani vi fosse un 18enne impegnato in uno stage, non fa altro che aprire ulteriori riflessioni che riguardano il corretto utilizzo di queste forme di inserimento nei luoghi di lavoro" dichiara l'organizzazione

Fiom Cgil Ravenna esprime, in una nota scritta, le proprie considerazioni sul tragico incidente accaduto il 21 dicembre scorso nell'azienda faentina Sue.co, dove ha perso la vita un lavoratore 45enne e uno studente di un centro di formazione professionale, impegnato in uno stage, è rimasto gravemente ferito. "In questi giorni abbiamo letto molte dichiarazioni riguardo il tragico incidente mortale del 21 dicembre. Come Fiom abbiamo preferito prenderci qualche giorno di tempo e incontrare la direzione aziendale della Turchi Impianti, prima di rilasciare nostre dichiarazioni" dichiara Fiom Cgil Ravenna.

Export da record per i dolci natalizi made in Italy: Ravenna quinta provincia in Italia con +18,7%

Mercoledì 27 Dicembre 2017

Negli USA tutti pazzi per panettoni e dolci natalizi: tra settembre 2016 ed agosto 2017, queste esportazioni valgono 31,6 milioni di euro con un aumento del 31,4%. Emilia Romagna, seconda regione per crescita, dopo la Lombardia (fonte: Ufficio Studi nazionale di Confartigianato )

I dolci natalizi della nostra tradizione artigiana sono al top delle preferenze sui mercati esteri. Tra settembre 2016 ed agosto 2017, tra panettoni, pandoro, cioccolato e prelibatezze made in Italy ne abbiamo venduti nel mondo per un valore di 598,3 milioni di euro, con un aumento del 5,8% rispetto all’anno precedente.

Incidente sul lavoro a Faenza. Cgil: "inaccettabile che uno studente abbia rischiato la vita"

Mercoledì 27 Dicembre 2017
Foto di repertorio

Il sindacato condanna la morte del lavoratore 45enne e dichiara: "Le norme vigenti e i controlli sono inadeguati. Serve un ripensamento complessivo delle pratiche di alternanza scuola lavoro".

La Cgil e la Flc Cgil di Ravenna hanno espresso nei giorni scorsi grande preoccupazione e ferma condanna per quanto accaduto nell'azienda faentina Sue.co, dove in un gravissimo incidente sul lavoro, ha perso la vita un lavoratore 45enne e uno studente di un centro di formazione professionale, impegnato in uno stage, è rimasto gravemente ferito.

Ferito nell'incidente sul lavoro a Faenza: è uno studente in alternanza scuola-lavoro

Domenica 24 Dicembre 2017
Foto di repertorio

Secondo quanto riporta una notizia dell'agenzia stampa Ansa, il ragazzo rimasto ferito nel tragico incidente sul lavoro che è costato la vita ad un altro operaio, 45enne e che si è verificato lo scorso giovedì 21 settembre a Faenza, sarebbe un ragazzo di 18 anni appena compiuti, coinvolto in un progetto di alternanza scuola-lavoro.

Giordano Zinzani: la Romagna dei vini è in crescita, forti progressi soprattutto per il Sangiovese

Sabato 23 Dicembre 2017
Giordano Zinzani

Cinquant’anni fa, nel 1967 sia il Sangiovese che l'Albana di Romagna ottenevano la Denominazione di Origine Controllata. Vent'anni dopo, nel 1987, l'Albana di Romagna è stato il primo vino bianco in Italia ad ottenere la Denominazione di Origine Controllata e Garantita (docg). Facciamo il punto della situazione sui vini che rappresentano la nostra terra, sia in ambito nazionale che internazionale, con uno dei maggiori esperti del settore, enologo di lungo corso, dal 2008 Presidente del Consorzio Vini di Romagna: Giordano Zinzani. 

Banche: completato l'acquisto di Carisp Cesena e Carisp Rimini da parte di Crédit Agricole Cariparma

Venerdì 22 Dicembre 2017
Giampiero Maioli amministratore delegato del Gruppo Crédit Agricole Italia

Perfezionata l’acquisizione dallo Schema Volontario del Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi del 95,3% del capitale sociale delle due "Casse" romagnole e della Carisp San Miniato

Dopo i passi preliminari che hanno avuto culmine a fine settembre 2017, Crédit Agricole Cariparma perfeziona l’acquisto della quota di maggioranza di Cassa di Risparmio di Cesena che si fuse con Banca di Romagna ed è reduce da un periodo di difficoltà, Cassa di Risparmio di Rimini e Cassa di Risparmio di San Miniato, fissata al 95,30% dei capitali sociali. In gennaio si terranno le assemblee delle tre Banche per il rinnovo dei consigli di amministrazione e degli organi di controllo. Le tre Banche hanno perfezionato la cessione di 2.740 milioni di crediti deteriorati lordi attraverso un’operazione di cartolarizzazione e 286 milioni di crediti deteriorati lordi attraverso un’operazione di cessione diretta.

Faenza: due gli Ordini del Giorno approvati dal consiglio comunale

Giovedì 21 Dicembre 2017

Il Consiglio Comunale di Faenza, che si è riunito lunedì 18 dicembre, ha approvato due diversi OdG: l’Ordine del Giorno "Assistenza ospedaliera dei pazienti affetti da sclerosi laterale amiotrofica (Sla) e strutturazione del percorso diagnostico-terapeutico-assistenziale della persona affetta da Sla (Pdta Sla)", votato all'unanimità, e l’Ordine del Giorno "Trattato economico e commerciale tra Unione Europea e Canada, per l’apertura di un confronto sulle ricadute del trattato a livello locale e per sollecitare il coinvolgimento dei comuni e degli altri enti locali", approvato a maggioranza.

Faenza, il mercato di San Rocco saluta il 2017 e brinda per il via libera allo street food contadino

Giovedì 21 Dicembre 2017

Un 2017 da ricordare per il mercato di Campagna Amica al Rione Verde

Si è chiusa la seconda edizione del mercato agricolo promosso e gestito in via esclusiva dai produttori di Coldiretti/Campagna Amica negli spazi del Rione Verde a Faenza. 

'Romagna Toscana', ecco la scommessa turistica di 15 Comuni dell'appennino tra eremi e foreste

Giovedì 21 Dicembre 2017
Uno dei luoghi ricchi di storia che caratterizza il territorio di 'Romagna Toscana'

Presentato il nuovo marchio: ne fanno parte Verghereto, Bagno di Romagna, Sarsina, Santa Sofia, Galeata, Premilcuore, Portico e San Benedetto, Rocca San Casciano, Dovadola, Castrocaro e Terra del Sole, Tredozio e Modigliana, oltre alle toscane Marradi, Firenzuola e Palazzuolo

Raccontare un territorio, con le sue eccellenze ambientali, storiche, enogastronomiche, con una offerta per il turismo slow e vacanze di qualità per l'Italia e l'Europa, grazie a quindici comuni e oltre cinquanta operatori turistici. Ecco, in sintesi, 'Romagna Toscana' il nuovo marchio presentato da Apt Servizi regionale, che offre già pacchetti vacanza. Tra Forlì e Firenze partecipano Verghereto, Bagno di Romagna, Sarsina, Santa Sofia, Galeata, Premilcuore, Portico e San Benedetto, Rocca San Casciano, Dovadola, Castrocaro e Terra del Sole, Tredozio e Modigliana per la Romagna, poi Marradi, Firenzuola e Palazzuolo per la Toscana.

Giovanni Paglia e la Commissione sulle banche: ecco cosa abbiamo fatto e come sono divise le colpe

Martedì 19 Dicembre 2017
Giovanni Paglia (Foto Il Sole 24 Ore)

Giovanni Paglia deputato ravennate di Sinistra Italiana - ora in Liberi e Uguali - fa parte della Commissione parlamentare d’inchiesta sulle banche che sta tenendo banco in questi giorni e sulla graticola in particolare il PD. Ormai le audizioni sono agli sgoccioli; oggi, martedì 19 dicembre, era di turno Ignazio Visco Governatore della Banca d'Italia. Venerdì è prevista la fine dei lavori parlamentari e quindi anche della stessa commissione. Poi si andrà dritti dritti alle elezioni.

Nuova legge Urbanistica regionale / Confindustria e Ance: "Soluzione pragmatica e sostenibile"

Martedì 19 Dicembre 2017

“L’approvazione della nuova legge urbanistica regionale conclude un lungo e approfondito lavoro di elaborazione caratterizzato da molti aspetti innovativi, che ha visto un forte e costante impegno di Confindustria e Ance Emilia-Romagna, insieme a quello del Sindacato, delle altre organizzazioni economiche, di varie componenti della società civile e degli Ordini professionali” dichiarano il Presidente di Confindustria Emilia-Romagna Pietro Ferrari e il Presidente Ance Emilia-Romagna Stefano Betti. 

A Cervia apre "Green Hope": primo punto vendita di prodotti a base di canapa light

Martedì 19 Dicembre 2017
Il punto vendita "Green Hope" a Cervia

"Green Hope per noi è un luogo in cui poter coniugare benessere mentale e sana alimentazione" ci spiega la proprietaria

Ha inaugurato domenica 17 dicembre a Cervia "Green Hope", primo punto vendita di canapa light, in cui è possibile acquistare prodotti alimentari (oli, pasta, biscotti, tisane, ecc) - tutti rigorosamente biologici - a base di canapa. L'idea parte da due giovani, Marco e Francesca, adesso soci, che con questa attività vogliono mettersi in gioco per diffondere una cultura del benessere fisico ma anche mentale, ancora poco conosciuta in Italia rispetto al Nord Europa.

Largo 4 metri e alto 3: installato un grande schermo video nel piazzale Pancrazi di Faenza

Lunedì 18 Dicembre 2017
Maxischermo nel piazzale Pancrazi a Faenza

Il maxischermo proietta, al momento, immagini promozionali a led

Anche Faenza ha la sua piccola "Times Square": da alcuni giorni nel piazzale Pancrazi è entrato in funzione un grande schermo video, visibile anche da via Oberdan, su cui passano immagini della città e le prime indicazioni su come verrà utilizzata la struttura in un futuro già tangibile.

Giovedì 14 dicembre nasce Cia Romagna nel 40° anniversario della Cia Agricoltori italiani

Mercoledì 13 Dicembre 2017

Le Cia delle province di Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini alla firma dell’atto costitutivo

È prevista per giovedì 14 dicembre la firma dell’atto costitutivo di Cia Romagna alla presenza del Notaio Avvocato Marco Maltoni, di Alberto Giombetti, Responsabile ufficio presidente e relazioni Cia nazionale e di Secondo Scanavino, Presidente Cia nazionale. Accadrà a Cesena nella Sala 3 Papi di Cesena Fiera, in via Dismano, 3845, alle 14.30.

La Fondazione Banca del Monte di Faenza presenta il piano triennale 2018-2020, venerdì 15 dicembre

Martedì 12 Dicembre 2017
La Fondazione Banca del Monte e Cassa di risparmio di Faenza e il Presidente Alberto Morini

Innovazione, sostegno al territorio, formazione e cultura: questi alcuni dei temi dell'evento che avrà inizio alle ore 18 a Palazzo Naldi

La Fondazione Banca del Monte e Cassa di risparmio di Faenza presenta il piano triennale 2018-2020, in vista del passaggio di testimone alla presidenza, venerdì 15 dicembre alle ore 18 a Palazzo Naldi.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it